La forma di un sogno

La forma di un sogno

Spesso inseguendo un sogno… incontriamo l’essenza della vita… Nel momento in cui siamo diventati adulti abbiamo appreso l’importanza di un approccio pratico e pragmatico alla vita e nei confronti degli obiettivi che abbiamo deciso di raggiungere, dando spesso la priorità a ciò che poteva essere più facilmente raggiungibile e realizzabile, anche se a discapito degli ideali che avevamo anni prima, quando il realismo non aveva ancora completamente preso il sopravvento, quelli che in qualche parte in fondo a noi stessi continuano a sopravvivere pur restando inascoltati. Il percorso di maturazione ci ha indotti a dare la precedenza agli aspetti contingenti, alla necessità di raggiungere le certezze fondamentali e imprescindibili per la costruzione e la programmazione di un percorso di vita, un sentiero solido su cui edificare il nostro futuro. La società spesso conduce a credere che la parte idealista, quella che vorrebbe inseguire quello o quei sogni che hanno accompagnato…

Continua a leggere

Le verità che non vogliamo ascoltare

Le verità che non vogliamo ascoltare

Nell’immobilità di un comportamento… si nasconde il rumore di una scelta… Capita spesso di trovarci a dover fare i conti con l’innegabile importanza della determinazione, della capacità di guardare oltre e di intravedere un modo per comprendere anche ciò che molto, troppo frequentemente, non viene detto. Dunque ci apprestiamo ad aprire la mente e assumere una posizione empatica, affinando la particolare capacità di metterci nei panni degli altri e provare a capirne motivazioni e comportamenti anche quando sono di difficile comprensione. Questo tipo di atteggiamento ci induce a essere propositivi, dinamici nelle scelte e altrettanto risoluti nel chiarire a noi stessi ciò che davvero ci interessa, ciò che desideriamo perseguire e ottenere, ciò a cui sappiamo di tenere e per cui crediamo valga la pena battersi. D’altro canto però non possiamo fare a meno di notare che esistono anche atteggiamenti diversi, addirittura opposti al nostro, con cui sappiamo di doverci…

Continua a leggere

Aspettando il presente

Aspettando il presente

A volte la nostalgia è solo un rifugio… per evadere da una realtà che non ci emoziona abbastanza… Esistono alcuni momenti in cui appare inevitabile guardaci indietro e fare i conti con un passato più o meno lontano che ha determinato cambiamenti e inversioni di rotta nella nostra vita, momenti che hanno lasciato un segno proprio in virtù di quel punto di non ritorno verso cui ci hanno condotti e che, tutto sommato, hanno generato una nuova spinta propulsiva verso una realtà fino a poco prima impensata. Nonostante gli eventi ci abbiano indotti a lasciare indietro alcune persone e situazioni che appartenevano a quel periodo precedente da cui ci siamo allontanati, periodicamente non possiamo fare a meno di volgere uno sguardo verso il passato e domandarci se la scelta compiuta sia stata davvero quella giusta oppure se dovevamo sperimentare l’errore prima di poter comprendere il valore di ciò a cui…

Continua a leggere

A ogni costo

A ogni costo

E un giorno all’improvviso scopriamo… che la reciprocità è un requisito imprescindibile… per legarci profondamente a qualcuno… tutto il resto è ostinazione… Quante volte ci siamo buttati mani e piedi dentro una relazione, una storia, una conquista per la quale avevamo deciso valesse la pena metterci in gioco? In quante occasioni siamo andati avanti nonostante gli ostacoli, le contrarietà e, a volte, anche le profonde differenze tra noi e l’altro che impedivano un fluido procedere di quella storia? Come mai abbiamo deciso che la responsabilità della prosecuzione del rapporto dovesse essere solo nostra, nostri gli sforzi di comprensione e nostra la capacità di interpretare il comportamento dell’altro anche quando i silenzi erano troppi? Il passato sentimentale di ognuno di noi presenta delle zone d’ombra, fasi di incapacità di vedere la realtà per quella che è, certamente proprio a causa dei sentimenti che, per autodefinizione, annebbiano e confondono la razionalità ma…

Continua a leggere

Sto bene così

Sto bene così

Ciò che non abbiamo avuto… ci induce ad assuefarci alla convinzione… di non averne bisogno… È sempre un processo piuttosto singolare e destabilizzante il dover adeguare e assestare il nostro punto di vista e le nostre aspettative alla persona che ci troviamo davanti o alla situazione che siamo costretti a fronteggiare, eppure accade continuamente e ripetutamente nell’arco dell’intera esistenza di ciascuno di noi. Inizialmente l’idealismo che appartiene all’età più giovanile ci induce a combattere per i princìpi che riteniamo irrinunciabili, quelli dai quali è impensabile staccarsi, non in quel momento, non finché le circostanze non ci metteranno esattamente davanti a quella scelta che avevamo detto di non compiere; tuttavia il destino a volte è beffardo e così ci costringe a confrontarci con due realtà parallele, quella del restare fedeli a quelli che siamo oppure quella del compiere un passo verso un’evoluzione che richiede necessariamente quella specifica rinuncia. Quello è il…

Continua a leggere

C’era una volta il presente

C’era una volta il presente

Il tempo è la maggiore opportunità che abbiamo… possiamo impiegarlo o possiamo riempirlo… possiamo sprecarlo e possiamo rimpiangerlo… tutto dipende dalla nostra capacità di comprenderne il valore… Quante volte ci siamo trovati a ripensare a un episodio del passato, a un accadimento in cui abbiamo avuto un atteggiamento nel quale, a posteriori, riteniamo che avremmo potuto procedere in un modo differente? In quante occasioni avremmo desiderato riavvolgere il nastro degli avvenimenti per determinare un altro epilogo, compiere scelte diverse o semplicemente non lasciarci sfuggire l’occasione che invece abbiamo perduto? Perché spesso assecondiamo la poco lungimirante convinzione che in fondo abbiamo tutto il tempo per tornare verso qualcosa che abbiamo solo momentaneamente accantonato, escludendo l’opzione che invece non potremmo avere una seconda occasione? Nella superficialità esistenziale in cui oggi ci troviamo a vivere, assumiamo un atteggiamento singolare nei confronti del tempo, quasi come ce ne sentissimo padroni e manipolatori per amministrarlo…

Continua a leggere

Ascoltami

Ascoltami

Se ci troviamo a ripetere le cose già dette… è perché la persona a cui ci rivolgiamo… non le ha mai davvero ascoltate… L’incomunicabilità è apparentemente uno degli ostacoli maggiori del vivere attuale, quel blocco in virtù del quale le persone sembrano parlare lingue completamente differenti pur tentando di entrare in connessione e cercando di trovare un punto di incontro tra due modi espressivi diametralmente opposti; tuttavia spesso si tende a trascurare la causa principale che genera un tale blocco di comprensione reciproca, e cioè la mancanza totale di ascolto. Il dialogo si attiva eppure sembra che dall’altra parte vi sia un vero e proprio muro sul quale le parole e il loro senso rimbalzano impedendone la comprensione reale e la possibilità di aprirsi empaticamente verso il messaggio che l’altro vorrebbe comunicare. È in questa attitudine comportamentale siamo costretti a basare le relazioni interpersonali anche perché nostro malgrado ci abituiamo…

Continua a leggere

Stesso grado di follia

Stesso grado di follia

Nell’imperfezione di un rapporto… può nascondersi la grandezza di un sentimento… La nostra vita sentimentale ha spesso connotazioni altalenanti, più simili alle salite e alle discese di un ottovolante che non al porto sicuro che immaginavamo e immaginiamo quando pensiamo a una relazione, inducendoci così, a volte per scelta e altre per decisione di altri, a realizzare che la persona che abbiamo avuto di fronte non era quella giusta per noi. Certo, quando ci siamo trovati nel mezzo del corso degli eventi, nelle circostanze turbolente o semplicemente disgreganti che abbiamo vissuto, non eravamo nelle condizioni di poter accettare e accogliere la naturale presa di coscienza dell’incompatibilità evidente bensì abbiamo dovuto affrontare recriminazioni, scontri, litigi, in cui entrambi, sia noi che l’altro, dovevamo evidenziare mancanze e differenze come se fossero torti o colpe. In realtà spesso si trattava solo ed esclusivamente di caratteristiche inconciliabili, modi di essere differenti che non riuscivano…

Continua a leggere

Dietro l’angolo

Dietro l’angolo

A volte dobbiamo provare a cambiare tutto… per giungere alla consapevolezza… di non voler cambiare niente… La nostra società, tanto veloce e accelerata quanto statica e convenzionale sotto altri punti di vista, da un lato accoglie l’attitudine al cambiamento come una risorsa importante per mettersi in gioco e accettare nuove sfide volte all’accrescimento e all’evoluzione personale, professionale e sociale, dall’altro però si rivela spesso ancora legata a una mentalità più tradizionale e ormai quasi anacronistica, secondo la quale bisogna mantenere ben saldo ciò che si ha o che si è ottenuto perché il salto nel buio verso ciò che non si è ancora conosciuto e sperimentato può generare un errore, un peggioramento, una caduta. Oppure, e questo forse è l’aspetto più bizzarro della questione, chi mostra una spontanea attitudine al cambiamento viene addirittura guardato con sospetto e considerato incostante e inaffidabile, quando non sottoposto alla minaccia psicologica di non avere…

Continua a leggere

Litigi, scontri e bizzarre conseguenze

Litigi, scontri e bizzarre conseguenze

E poi comprendiamo che il confronto è un momento fondamentale… non solo per scoprire le ragioni e le reazioni dell’altro… ma anche per conoscere più a fondo noi… Per molto tempo nel nostro passato emotivo e personale ci siamo sentiti fortemente a disagio davanti a contrasti che avevano avuto l’effetto di condurci a uno scontro diretto, un po’ a causa del nostro temperamento impulsivo ma in fondo decisamente sincero, un po’ perché nelle intemperanze giovanili eravamo incapaci di controllare la veemenza nell’esprimere un pensiero, un punto di vista. In molte di quelle situazioni in cui finivamo per trovarci però, l’altra parte si era sentita talmente infastidita dall’essere davanti a un’aperta ostilità su un suo comportamento o relativa a una circostanza che si stava verificando, da aver reagito con un silenzio e in alcuni casi con una fuga assolutamente inaspettati e non desiderati da noi. Non era quello il risultato che…

Continua a leggere
1 2 3 25