Non vedo, non sento, non parlo

Non vedo, non sento, non parlo

Ciò che preferiamo non affrontare né risolvere… è esattamente ciò che ci seguirà ovunque cercheremo di andare… per lasciarcelo alle spalle… Quante volte davanti a un problema o a un nostro limite che ci ha provocato una sofferenza, una grossa difficoltà, abbiamo scelto, non appena abbiamo potuto, di lasciarcelo alle spalle? Perché abbiamo ritenuto che fosse molto meglio ignorare il nocciolo piuttosto che approfondire e guardare da quale parte di noi provenisse quell’ostacolo interiore? E per quale motivo dunque, se tutto ciò che volevamo era dimenticare, quello stesso limite, quella problematica, quel nodo irrisolto, continua a ritornare nel nostro presente come se avessimo con lui un conto in sospeso? Come mai ogni nostro tentativo di allontanarci da situazioni simili a quella che aveva evidenziato, o generato, quello che sarebbe divenuto un grande ostacolo alla nostra crescita personale, sembra fallire miseramente riproponendoci episodi in cui il meccanismo che si aziona è…

Continua a leggere

Tra le righe

Tra le righe

A volte le pagine più belle… sono nascoste dietro le piccole note che non avevamo compreso… mentre leggevamo la storia… Molto spesso siamo talmente impegnati a correre verso un obiettivo, una meta, un proposito, da non soffermarci sui piccoli dettagli di cui invece l’esistenza è piena, quei particolari momenti che siamo convinti possiamo ignorare perché non fondamentali né tantomeno utili nel momento presente. Altrettanto frequentemente addirittura sembriamo proprio non vederli, se non con la coda dell’occhio, distrattamente, però poi, chissà per quale motivo, ci resta addosso la strana sensazione di non aver focalizzato un qualcosa che poteva rivelarsi importante. Certo, nell’impellenza del presente, nel dover necessariamente dare la priorità a ciò che è piuttosto che a ciò che potrebbe essere, viene da sé che le nostre energie vengano incanalate verso qualcosa di prioritario, di urgente, dando più importanza a volte alla sostanza che non a un contorno apparentemente trascurabile. Così…

Continua a leggere

In un posto nel mondo

In un posto nel mondo

Può succedere che dove molti hanno trovato una scusa… qualcuno riesca invece a trovare il modo… e così vince… Quante volte ci siamo sentiti dire da qualcuno che non si sentiva pronto? In quante occasioni ci è stata rivolta un’obiezione a qualcosa che non eravamo interessati a puntualizzare, né avevamo chiesto? Perché dunque, se davvero le scuse sono più forti e importanti delle motivazioni, dare inizio a qualcosa che si sa già di non poter portare avanti? E ancora, come mai davanti alla nostra naturale diffidenza l’altro, l’esitante, indietreggia trovando pretesti per non cercare di sciogliere i nostri dubbi, generandone di fatto di nuovi? In quella giungla contemporanea costituita dal mondo delle relazioni e dei sentimenti, spesso ci troviamo impantanati dentro una fitta rete di incertezze e indecisioni che, nostro malgrado ci hanno indotti a dubitare persino di noi stessi, del nostro atteggiamento, del nostro modo di affrontare una conoscenza….

Continua a leggere

Non parlare, vivi

Non parlare, vivi

Una parola può rovinare un attimo prezioso… tanto quanto un silenzio ha la capacità… di renderlo eterno… Molto spesso ci capita di avere a che fare con quella tipologia di persone che sentono il bisogno, più per se stesse che per gli altri, di mettere i puntini sulle i, di definire e dare un nome a qualcosa anche se non gli abbiamo mai manifestato la necessità di farlo. O, se anche abbiamo espresso il nostro punto di vista, magari anche diverso dal loro sulla situazione che stiamo vivendo e sul modo in cui vorremmo viverla, ciò non significa che non siamo in grado di rispettare quello di un altro individuo. Dunque il ribadire il concetto già espresso diventa inutile, superfluo e toglie spontaneità ai momenti che stiamo condividendo. E la cosa ancora più assurda è che se non ci fosse quell’impellente esigenza dell’altro di dover puntualizzare ciò che non è…

Continua a leggere

Guerrieri

Guerrieri

Se non abbiamo mai combattuto non abbiamo mai vinto… se non abbiamo mai perso non abbiamo mai rischiato… se non abbiamo mai creduto non abbiamo mai realizzato… e questa è la vita… Il limite maggiore che ci frena nell’andare avanti nel nostro percorso e nel perseguire i nostri obiettivi è la paura di fallire, perché già molte volte abbiamo tentato e ci siamo dovuti arrendere, perché abbiamo impiegato tante energie in situazioni che poi ci hanno lasciato in bocca l’amaro sapore della sconfitta o della perdita, perché confrontarsi con la possibilità di non riuscire diventa ogni giorno più difficile, destabilizzante, ci spaventa. Così ci ritroviamo, con la scusa che la maturità mitiga le intemperanze, appiana gli entusiasmi e frena gli impulsi, a scegliere molto più spesso di rinunciare piuttosto che buttarci, di lasciar correre anziché combattere per ciò a cui teniamo, di non metterci più in gioco. Perché siamo così…

Continua a leggere

Insostituibile

Insostituibile

E un giorno scopriamo che nonostante gli sforzi… tutto ciò che abbiamo cercato di dimenticare… è ancora lì appiccicato a noi… e noi appiccicati a lui… La nostra vita a volte ci appare come un’enorme e gigantesca stazione ferroviaria dove vediamo passare tantissime persone. Alcune transitano velocemente, incrociano per puro caso il nostro cammino, magari scambiamo con loro qualche parola che, proprio nel momento in cui ne avevamo bisogno ci induce a riflettere, e poi subito dopo spariscono e, con l’andare del tempo, perdiamo memoria di quel fugace quanto provvidenziale incontro. Tante altre invece le incontriamo tutti i giorni, in ufficio, al bar, al ristorante, e a malapena notiamo la loro presenza se non per un veloce saluto di cortesia; ed è strano perché magari tra di loro c’è qualcuno che potrebbe anche avere delle caratteristiche che ci piacciono ma non si sviluppano le condizioni, o forse quell’inspiegabile attrazione, che…

Continua a leggere

Secondo me

Secondo me

In fondo il mondo non è ciò che ci vogliono far vedere gli altri… in fondo il mondo è ciò che vogliamo vedere noi… Quante volte abbiamo avuto la sensazione di trovarci in mezzo a un fuoco incrociato di una miriade di opinioni ognuna diversa dalle altre? Perché un punto di vista che in apparenza sembra giusto, logico, razionale, non si allinea per niente al modo in cui noi guardiamo le cose? Come mai ogni volta che abbiamo chiesto un consiglio ci siamo trovati più confusi di prima a valutare una situazione di cui, comunque, non capiamo il senso? Chi può suggerire cosa è assolutamente giusto o sbagliato fare e con quali presupposti se non conosce la nostra storia personale, la nostra interiorità, il nostro sentire? A volte ci troviamo all’interno di esperienze che ci confondono completamente perché non le abbiamo mai incontrate prima nel nostro cammino, ammettiamo che ci…

Continua a leggere

Un passo alla volta

Un passo alla volta

Incontrarsi non significa già appartenersi… scoprirsi non significa già conoscersi… innamorarsi non significa già amarsi… perché il tempo ha bisogno del suo tempo… A volte ci capita di imbatterci in situazioni o incontri in cui tutto sembra accelerato, in cui ogni cosa, ogni avvenimento, sembra indurci a bruciare le tappe. Se in passato ci eravamo lasciati travolgere dal fiume in piena, oggi siamo più prudenti, abbiamo imparato a fermarci, riflettere, ponderare… non per frenare l’istinto, non per mettere una barriera tra noi e la nostra spontaneità, semplicemente perché, crescendo, tutto avviene più lentamente. Abbiamo imparato il piacere dell’attesa, dello scoprire varie sfaccettature anziché buttarci a pesce dentro un qualcosa che non conosciamo e che potrebbe anche rivelarsi diverso da come immaginato, o non adatto a noi, oppure perché abbiamo appreso che l’impeto iniziale potrebbe spegnersi tanto velocemente quanto si è acceso. Il passaggio è singolare soprattutto se in precedenza eravamo…

Continua a leggere

Se chiedo, rispondi

Se chiedo, rispondi

Spesso non è che non chiediamo la cosa giusta… spesso chiediamo la cosa giusta alla persona sbagliata… e la cosa sbagliata alla persona giusta… e così si ingarbuglia tutto… Nel corso delle nostre esperienze personali ed emotive, siamo venuti a contatto con tipologie talmente diverse di persone che abbiamo dovuto necessariamente fare i conti con l’evidenza che ogni cosa, ogni situazione, ogni circostanza, presenta delle caratteristiche differenti. Questi incontri così poliedrici hanno caratterizzato e contraddistinto il nostro cammino verso una crescita interiore che, di volta in volta, soprattutto se apparteniamo a quel genere di persone che tendono a mettere in discussione se stesse ed esplorarsi prima di farlo con gli altri, hanno segnato un mutamento nel nostro punto di vista e un cambiamento nel modo di porsi che, nell’esperienza appena conclusa, si era dimostrato poco adeguato. Ovviamente la questione è legata soprattutto alle relazioni sentimentali me è anche estendibile a…

Continua a leggere
1 10 11 12 13 14 17