Maschi contro femmine

Non è facile capirsi…perché non è facile ascoltarsi…si tende a dare un’interpretazione secondo il proprio punto di vista…impedendosi in alcuni momenti di guardare le cose attraverso gli occhi dell’altro…che spesso intende tutta un’altra cosa… Quanti luoghi comuni nascono intorno a questo spinoso argomento, quante frasi fatte, divenute ormai acquisite nel linguaggio comune, sanciscono la differenza profonda e la distanza incolmabile tra le due tipologie del genere umano: maschile e femminile. Perché uomini e donne sono tanto diversi? Per quale strano motivo, pur parlando la stessa lingua, spesso non riescono a capirsi? O ancora, perché, anziché venirsi incontro, preferiscono piuttosto lo scontro? Fin da piccoli i genitori ci insegnano che le reazioni dei maschi non possono essere uguali a quelli delle femmine, attribuendoci dei ruoli che vanno oltre il campo emotivo per rientrare in quel modello delineato dalla società al quale dobbiamo conformarci. Perciò, quasi in modo automatico, ai bambini toccherà…

Continua a leggere

Non perdonerò

A volte le persone sbagliano…ferendoci profondamente…a volte siamo noi a ferire gli altri…pur non volendolo…a volte comprendiamo che non sempre chi ci ha ferito…aveva intenzione di farlo…a volte…   Ci sono persone, nel nostro passato, che hanno costituito e determinato il giro di boa della nostra vita, hanno fatto qualcosa di talmente grave da aver rivoluzionato la visione delle cose che avevamo avuto sino a quel momento. Può essere stato un abbandono improvviso e ingiustificato, che ci ha lasciato increduli a domandarci cosa possiamo aver fatto per provocare una reazione tanto eccessiva, spiegazione che non riusciremo mai a ottenere; può essere un tradimento consumato in modo talmente subdolo da aprire una ferita profonda che continua a sanguinare per anni; può essere stato qualcuno che ha approfittato dell’adorazione che avevamo nei suoi confronti per usarci come degli oggetti e poi buttarci via, e periodicamente tornare a farsi vivo sempre con la…

Continua a leggere

Senza regole

Non esistono regole nei rapporti a due…ogni coppia ha il diritto di stabilire le proprie rispettando i caratteri e le esigenze di chi ne fa parte…senza doverne rendere conto a nessun altro… Quando iniziamo una relazione ci aspettiamo che, con l’andare del tempo, assuma lentamente le caratteristiche tipiche dei rapporti uomo-donna, quelli che, secondo l’immaginario comune, dovrebbero rispondere a determinati canoni per conformarsi all’idea che la maggior parte delle persone ha di una storia importante. Quindi, passo dopo passo, dovrebbe farci sentire una maggiore esigenza di stare sempre insieme al partner, poi progettare una convivenza e infine, perché no?, un matrimonio e poi dei figli. Nel caso in cui qualcuno di questi step viene meno, ci ritroviamo a pensare che nel nostro rapporto qualcosa non va; questa convinzione spesso genera un tira e molla di richieste non soddisfatte, di esigenze disattese e di musi lunghi fino, a volte, ad arrivare…

Continua a leggere

La scelta

Possiamo scegliere di fare scelte con la testa perché ci rassicura non metterci in gioco…ma è tiepido…prima o poi il cuore fa sentire la sua voce…pretendendo con prepotenza il suo spazio… Alcune volte, durante il nostro percorso di vita, ci troviamo a guardarci allo specchio e capire di avere bisogno di stabilità, di certezze, di navigare nel tranquillo mare della serenità. Questa esigenza diventa tanto più forte quanto più il nostro trascorso amoroso è stato tormentato e caratterizzato da passioni esaltanti terminate con altrettante cocenti delusioni. Certo, il terremoto emotivo che ci suscita una relazione turbolenta, fatta di litigi e di riappacificazioni, di fughe e di inseguimenti, di separazioni e di appassionati ritorni, ci fa sentire vivi e riempie la nostra vita di tutte quelle sensazioni necessarie a darci la consapevolezza che il nostro cuore è davvero innamorato. Poi, magari dopo l’ennesimo litigio o assenza o fuga, si verifica quel…

Continua a leggere

Il gioco dei ruoli

Il gioco dei ruoli

Nella totale confusione dei ruoli che stiamo vivendo…gli uomini si dimenticano di essere uomini e si comportano come le donne…le donne smettono di essere donne e agiscono come gli uomini…e chi vuole a tutti i costi mantenere la propria veste…si sente una mosca bianca…e non sa come comportarsi… Sentiamo parlare molto spesso, negli ultimi tempi, della confusione dei ruoli che la società attuale sta generando soprattutto nei rapporti con l’altro sesso, e altrettanto spesso ci troviamo a considerarla come una modifica acquisita dei nostri tempi. Certo è bello e a volte liberatorio poter sostenere di comportarci come ci viene di fare al momento, senza porci troppi problemi, anticipando a volte i tempi dell’altro senza riflettere sul perché sta andando più piano di noi. Molte donne compiono la scelta di liberarsi dal ruolo femminile e di andare dirette al sodo, assaporando quella emancipazione per la quale le nostre madri hanno combattuto…

Continua a leggere

Il tango della gelosia

Spesso la gelosia è una proiezione delle nostre insicurezze…e altrettanto spesso chi ci sta accanto la usa per mantenere il controllo su di noi…o ci gioca per avere conferme sui nostri sentimenti…ma chi ci ama davvero non vuole renderci insicuri…semmai vederci sereni e far svanire ogni nostro dubbio… Ognuno di noi, nel corso della propria vita amorosa, ha dovuto fare i conti con quel sentimento acuto e intenso che risponde al nome di gelosia. Può esserci capitato di averla subita o di averla provata, o, a fasi alterne e in occasioni diverse, esserne stati le vittime o i protagonisti, in ogni caso abbiamo avuto a che fare con lei. Cos’è in realtà la gelosia? E’ una mancanza di fiducia nell’altro oppure una manifestazione delle nostre insicurezze? E ancora, è giusto fare leva sulla gelosia dell’altro per avere conferme sui suoi sentimenti nei nostri confronti? Nel campo delle emozioni non esistono…

Continua a leggere

Non fa per me

Se una persona ci piace al punto da poterci coinvolgere…per paura cerchiamo di evidenziare i motivi per i quali evitarla…sperando che diventino talmente tanti e grandi…da farci allontanare e dimenticare…quanto in realtà vorremmo averla accanto… All’inizio di una frequentazione, quando abbiamo superato la fase che ci porta a studiare l’altro, spiare i suoi comportamenti e modi di fare, e deciso che non c’è un motivo valido per non provare a conoscerlo in modo più approfondito, ci troviamo inevitabilmente a fare i conti con stati d’animo altalenanti che derivano dall’insicurezza della piega che potrà prendere il rapporto. Dopo le prime uscite realizziamo che quella persona ci piace davvero e che potrebbe diventare importante, però la fase della conoscenza in cui ci troviamo, non ci rende possibile lasciarci andare come vorremmo. Questo perché le esperienze ci hanno insegnato che è meglio non bruciare le tappe, che non tutti abbiamo gli stessi tempi,…

Continua a leggere

Le maschere

Le maschere

Il passato ci ha cambiati…ci ha portati a modificare i nostri comportamenti…nascondendo il nostro lato più vero e puro…per mostrare quello che ci fa sentire più sicuri nel mondo…ma quel lato esiste ancora dentro di noi…e vuole con tutte le sue forze continuare a farlo… La vita e il cammino che dobbiamo fare per percorrerla ci portano a scontrarci con realtà dolorose, con episodi molto significativi che segnano profondamente il nostro equilibrio emotivo e che rischiano, a volte, di mettere in pericolo la nostra salute psicologica. Allora, per sopravvivenza e per acquisire forza, giorno dopo giorno, esperienza dopo esperienza, impariamo che è meglio tenere ben nascoste e protette le nostre fragilità, celando la nostra vera essenza dietro maschere che via via assumono uno spessore sempre maggiore fin quasi a renderci irriconoscibili. Tutte le barriere che costruiamo, da un lato servono a mostrare al mondo la parte di noi che non…

Continua a leggere

Guardami

E un giorno prima o poi incroceremo lo sguardo di chi ci ha spezzato il cuore……e leggeremo nei suoi occhi tutto il rimpianto per averci lasciato andare e il rimorso per averci ferito……un giorno……quando sarà troppo tardi….. Quante volte dopo la fine di una relazione, soprattutto se la chiusura non è stata decisa da noi, abbiamo sentito il desiderio di rivalsa? Quante volte abbiamo sperato che l’altro si pentisse amaramente e rimpiangesse, con il tempo, di averci lasciato andare? Quando siamo stati lasciati, oltre al profondo senso di sconfitta che ne deriva, ci ha assalito anche il rammarico per non essere stati apprezzati e amati, quasi increduli che la persona che abbiamo avuto accanto per tanto o poco tempo non sia stata capace di vedere il tesoro che nascondiamo dentro di noi. Eppure eravamo convinti di aver fatto di tutto per darle il meglio, per farla sentire importante, amata, desiderata,…

Continua a leggere
1 34 35 36 37 38