Vado via per un po’

Vado via per un po’

Il modo migliore per perdersi spesso… è cercare di trovarsi… così come il modo migliore per trovarsi… è quello di decidere di perdersi… Nella società contemporanea ogni incontro, ogni rapporto interpersonale sembra inspiegabilmente complicarsi, dopo i primi approcci idilliaci e piacevoli, e generare una serie infinita di incomprensioni che difficilmente riescono a trovare una risoluzione. Ciò è probabilmente dovuto alla fretta con la quale tendiamo ad approcciare l’altro, certi di poter intuire velocemente cosa davvero sta cercando di sottintendere, ma anche alla mancanza di reale ascolto e attenzione a tutto ciò che in qualche modo è esterno a noi, incapaci in fondo di osservare la realtà da un punto di vista più empatico, senza valutarla attraverso il filtro del nostro comportamento e delle nostre peculiarità caratteriali bensì comprendendo le azioni e le reali intenzioni di chi non può che essere diverso da noi solo per il fatto di essere un…

Continua a leggere

Inspiegabile sintonia

Inspiegabile sintonia

Esistono persone di cui capiamo perfettamente le parole… e altre delle quali impariamo a comprendere i gesti… ma ne esiste solo una di cui interpretiamo perfettamente anche i silenzi… Crescere e maturare vuol dire prendere atto del necessario sforzo di entrare in connessione con gli altri, con chi giunge a far parte della nostra vita e con cui dobbiamo apprendere a relazionarci sebbene spesso la diversità con il nostro modo di vedere le cose appaia molto profonda; nella prima fase del viaggio verso la nostra evoluzione personale, ci avviciniamo a molteplici individui molti dei quali, nonostante la reciproca volontà di comprendersi, restano distanti, impossibili da decifrare oppure decisamente troppo in contrasto con il nostro approccio. In quei casi non possiamo fare a meno di prendere atto delle profonde differenze che rendono praticamente impossibile la possibilità di trovare un canale comunicativo, un gancio per far sì che il comprendersi abbia una…

Continua a leggere

Prima di quel giorno

Prima di quel giorno

Esistono persone con cui stiamo bene… ma non possiamo avere… e altre che potremmo avere… con cui non stiamo bene… e così continuiamo ad aspettare l’equilibrio perfetto… I percorsi emotivi e sentimentali di ognuno possono essere diversi e sfaccettati, sia perché ciascun individuo ha bisogno di passaggi e metodologie differenti per apprendere attraverso l’esperienza, sia perché le evoluzioni spesso ci conducono verso una direzione completamente diversa, se non opposta, rispetto a quella presa precedentemente. Esiste chi ha creduto di aver trovato l’altra metà di sé, ha intrapreso un lungo percorso insieme a lei ma poi le divergenze sono diventate talmente tante e profonde da aver reso necessaria la presa di coscienza che probabilmente era stata fatta una valutazione sbagliata; c’è chi invece non si è mai voluto fermare perché sentiva in modo profondo e imperativo che nessuno degli incontri fatti era quello definitivo, quell’ultimo dopo il quale non ci sarebbe…

Continua a leggere

Qualcosa di meglio

Qualcosa di meglio

Il giorno in cui avremo ben chiaro cosa vogliamo… coinciderà con quello in cui sceglieremo di non accettare… tutto ciò che non gli corrisponda… I compromessi che abbiamo accettato nel nostro passato emotivo, quelli che al momento ci sembravano la scelta giusta per trattenere a noi una persona che credevamo fortemente fosse l’unica che sentivamo di volere, hanno segnato delle svolte fondamentali per comprendere noi stessi e il tipo di relazione che volevamo avere nella nostra vita, la più adatta alle nostre caratteristiche e ai nostri bisogni interiori. Tuttavia per costruire la consapevolezza adulta che sentiamo di avere oggi, abbiamo dovuto procedere per tentativi, provare varie sfumature che, di volta in volta, ci hanno aiutati a comprendere verso quale tipo di storia sentimentale dovevamo orientarci per sentirci più a nostro agio. Non è stato affatto semplice compiere un percorso di conoscenza e di approfondimento, soprattutto nella fase in cui sapevamo…

Continua a leggere

Ho bisogno di te

Ho bisogno di te

La metà che ci manca la incontreremo… quando la metà che abbiamo sarà abbastanza in equilibrio con se stessa… da sentirsi già completa… Arriva prima o poi un momento in cui ci guardiamo indietro e realizziamo che affrontare ogni evento, più o meno importante della nostra vita, contando solo su noi stessi è faticoso, complicato e difficile; spesso questo momento di riflessione coincide con un evento particolarmente pesante da superare oppure quando, dopo averlo risolto, sentiamo addosso quel senso di solitudine che ci impedisce di condividerne emotivamente e materialmente l’esito con qualcuno. Eppure fino a poco tempo prima sembravamo essere sicuri e convinti di noi stessi e della nostra attitudine all’indipendenza emotiva, quindi quel disorientamento, quel senso di bisogno di avere accanto un’altra persona che ci tenga la mano e ci sostenga, non sembra coerente con le nostre scelte precedenti. In altri casi invece, soprattutto se apparteniamo a quella categoria…

Continua a leggere

A fuoco lento

A fuoco lento

E poi realizziamo che spesso un’emozione ha bisogno del suo tempo… per essere accolta e poi accettata e poi crescere… e poi finalmente si lascerà vivere… Nella società contemporanea ogni cosa sembra essere impostata per procedere a ritmo rapido, tutto deve accadere subito, nell’immediato perché altrimenti sembra perdere quel mordente, quell’impellenza che ce lo fa apparire come un obiettivo alla nostra portata; l’approccio che abbiamo a questo modo di vivere si ripercuote inevitabilmente su tutti i campi dell’esistenza, convincendoci che ogni avvenimento, anche nell’ambito emotivo, debba necessariamente presentare subito determinate caratteristiche per farci credere che valga davvero la pena viverlo. E se non risponde a quei requisiti di velocità, se non ci dà nell’immediato ciò che chiediamo, o di cui pensiamo di aver bisogno, lo allontaniamo da noi poiché lo cataloghiamo tra le cose che non fanno per noi, perché troppo impegnative, perché troppo complicate da capire. In questa strana…

Continua a leggere

Ciò che sai di me

Ciò che sai di me

La parte migliore di noi può uscire fuori… davanti all’unico qualcuno che ha conosciuto la parte peggiore… e nonostante questo è rimasto… Molto spesso nella realtà contemporanea tendiamo a indossare maschere che tutelano la nostra interiorità, la nostra parte più tenera e per questo fragile, da tutte le persone e gli eventi che potenzialmente potrebbero ferirla, metterla in pericolo, farci rischiare di perdere il centro di noi stessi che con tanta fatica e abnegazione abbiamo cercato di conquistare nel corso del tempo. Un equilibrio fondamentale a procedere nella nostra esistenza in nome del quale abbiamo perseguito gli obiettivi e lasciato indietro ciò che sapevamo non poteva renderci felici anzi, che avrebbe costituito un ostacolo, un problema, dal momento in cui avevamo appreso che una situazione, una persona, non devono essere nella nostra vita sotto forma di problema. Qualcuno per camminare con noi dovrebbe renderla migliore quella vita, la sua presenza…

Continua a leggere

Quando tutto cambia

Quando tutto cambia

Il giorno in cui penseremo di tornare sui nostri passi… potrebbe essere lo stesso nel quale accadrà qualcosa… che ci metterà davanti a un nuovo percorso… Arriva prima o poi un momento, normalmente successivo a una profonda introspezione sul nostro stato emotivo, durante il quale facciamo un bilancio su quanto sia stato importante ciò che del nostro passato abbiamo lasciato andare, di quanti siano stati gli errori legati a incomprensioni mai davvero risolte, di quali e profondi siano stati quei sentimenti che, nonostante abbiamo atteso arrivassero di nuovo, non sono più giunti a sollevare un’emotività che sembra essersi seduta su se stessa, rassegnata a restare in silenzio. In quel particolare frangente non possiamo fare a meno di ricordare con nostalgia chi, del passato più recente sia stato protagonista, anche se nel momento del distacco i motivi per allontanarci erano stati molto più forti di quelli per restare; tuttavia, a distanza…

Continua a leggere

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

L’importanza di un sentimento non si svela quando nasce… la sua importanza si scopre quando resta… malgrado tutti i motivi per cui avrebbe potuto morire… Nel corso della nostra a volte dissestata e confusa esistenza può capitare di trovarci faccia a faccia con qualcosa di inspiegabile, con una di quelle sensazioni di cui in precedenza avevamo solo sentito raccontare senza mai averle vissute, convincendoci per questo che fossero solo delle leggende metropolitane, dei miraggi inconsistenti di cui tutti parlano ma che in realtà nessuno ha mai davvero visto accadere. Eppure in uno di quei giorni distratti durante i quali siamo assorti dai nostri pensieri e dalla programmazione degli impegni più imminenti, ci imbattiamo in quel qualcosa di superiore, di incredibilmente avvolgente fin dal primo istante, che ci lascia confusi, disorientati, destabilizzati ma assolutamente e irrimediabilmente coinvolti. Certo, accettare sensazioni tanto forti e impetuose non è cosa semplice, proprio perché ci…

Continua a leggere

Lungo il cammino

Lungo il cammino

E poi arriva quel giorno in cui… pur sapendo di non aver bisogno di cercare niente… speriamo in fondo a noi stessi di trovare tutto ciò che ci manca… Dall’inizio del nostro percorso di crescita, quello che ci ha condotti, giorno dopo giorno, evento dopo evento, a costruire la nostra personalità, a delineare e far emergere in modo chiaro le caratteristiche principali di quell’indole che a volta abbiamo fatto fatica a tenere a bada tanto quanto invece gli eventi ci hanno costretti a modificarne alcune sfaccettature, da quell’inizio dicevo, siamo giunti a una fase successiva, quella dell’equilibrio con noi stessi. Certo, non è stato affatto semplice, in alcuni momenti siamo dovuti riemergere dalle sabbie mobili dentro le quali eravamo immersi mentre in altri invece siamo stati costretti dalle circostanze a ridimensionare un autocompiacimento che ci aveva fatto credere di aver raggiunto tutto ciò che volevamo, salvo poi trovarci a vederlo…

Continua a leggere
1 2 3