Le porte girevoli della vita

Le porte girevoli della vita

Esistono persone importanti destinate a restare… altre determinanti che entrano e poi escono… e le meteore che si soffermano solo per un attimo… e infine ci siamo noi che in tutto questo via vai evolviamo e scopriamo noi stessi… Nel corso della nostra esistenza abbiamo attraversato periodi durante i quali è stato necessario metterci alla prova, sperimentare e conoscere il mondo esterno, più ampio rispetto a quello più limitato che contraddistingue l’età immatura e così ci siamo trovati di fronte a esperienze importanti, significative, che ci hanno accompagnati per lungo tempo incrementando in noi quel desiderio di solidità, quella tendenza conservativa che ci hanno suggerito essere la via migliore per costruirci un futuro, pratico e professionale tanto quanto emozionale. Il nostro approccio orientato al consolidamento è però rimasto completamente destabilizzato dall’inevitabile succedersi delle circostanze e degli eventi che ci hanno costretti ad arrenderci all’evidenza che non tutto ciò che entra…

Continua a leggere

Le dinamiche del cuore

Le dinamiche del cuore

Il giorno in cui smetteremo di cercare nelle persone ciò che conosciamo… o di sfuggire da caratteristiche già note… sarà lo stesso in cui apriremo la porta a qualcuno che è tutto ciò di cui avevamo bisogno… senza saperlo… Tutto ciò che fa parte da sempre della nostra quotidianità sembra essere rassicurante, malgrado in passato non ci abbia resi completamente felici e appagati, ci abbia lasciato insoddisfazioni, ferite interiori, desiderio di rivalsa, o semplicemente atteggiamenti di contestazione volti semplicemente ad attrarre l’attenzione per colmare le lacune che sono state lasciate da chi doveva riempirci l’anima e il cuore. I rapporti familiari, quelli in cui ci troviamo a vivere nei primi anni di vita e poi durante quelli della crescita, sono fondamentali per dar vita a quelle dinamiche di azione e reazione che poi contraddistingueranno la nostra ricerca inconscia delle medesime abitudini con cui abbiamo avuto a che fare. Oppure, al…

Continua a leggere