Io più di te

Io più di te

Dovremmo sempre chiederci se ciò che reclamiamo per noi… corrisponda a quanto possiamo accettare… se attuato dagli altri… Le relazioni interpersonali poggiano su un terreno fragile e friabile, costituito dalle certezze individuali, o forse sarebbe meglio dire dalle convinzioni personali, acquisite durante esperienze precedenti che ci hanno indotti a modificare alcuni lati della personalità cambiandone altri; nella fase di conoscenza e di approfondimento di noi stessi ci siamo imbattuti in situazioni che ci hanno indotti a rinunciare ai nostri desideri e alle nostre priorità per dare la precedenza a quelle di una persona con cui avevamo condiviso quel periodo oppure per assecondare le circostanze che in un determinato evento si erano delineate. In alcuni casi quella rinuncia ha avuto un risvolto positivo perché ciò che abbiamo avuto in cambio ci ha appagati ben di più che se ci fossimo arroccati nel voler dare assoluta priorità alle nostre esigenze, mentre in…

Continua a leggere

Tutto il senso di un attimo

Tutto il senso di un attimo

Nell’esitazione di un attimo… si può nascondere il desiderio inconfessato di una vita… e il rumore di tutto ciò che c’è stato in mezzo… Quando raggiungiamo una fase di equilibrio, di saggezza ottenuta a seguito di un importante percorso di accettazione e di riflessione sugli accadimenti, sulle motivazioni del susseguirsi degli eventi, assumiamo un atteggiamento più misurato, più prudente perché necessario a indurci a procedere in un determinato percorso solo dopo aver ponderato le conseguenze o tutto ciò che una scelta o una non scelta potrebbero portare con sé. All’interno di quel nuovo modo di essere ci sentiamo a nostro agio perché abbiamo imparato a tenere a bada le nostre intemperanze, l’istinto che ci aveva condotti a commettere errori di valutazione o a tendere verso un desiderio, un sogno che non realizzandosi mai abbiamo rinchiuso nella scatola delle cose impossibili. Non siamo stati disillusi né tanto meno ci siamo imposti…

Continua a leggere

Il non senso che non capiamo

Il non senso che non capiamo

Esistono coincidenze ed esistono circostanze… circostanze che si verificano improvvise… e coincidenze che volgono al positivo l’esito degli accadimenti… facendoci capire che in realtà tutto ha un suo ordine… Per quale motivo a volte si verificano eventi che giungono a stravolgere un equilibrio, una precedente armonia? Come mai malgrado siamo convinti di aver cercato di prevedere ogni cosa, ci piove addosso un imprevisto che genera una deviazione nel percorso pianificato? Qual è il senso dell’aver costruito qualcosa che poi, a causa di una circostanza inattesa, inevitabilmente si distrugge o si modifica al punto di non essere più ciò che avevamo desiderato? Il momento in cui ci sentiamo sufficientemente maturi e pronti per decidere cosa vogliamo e quali passi muovere per ottenerlo, giunge spesso a seguito di un percorso di conoscenza, di approfondimento e di esplorazione delle precedenti convinzioni, di disamina degli errori commessi, delle direzioni errate verso cui ci siamo…

Continua a leggere

Ciò che conta davvero

Ciò che conta davvero

Tutto ciò di cui eravamo fermamente convinti comincia a cambiare… quando il desiderio di modifica diventa più irresistibile… della necessità di aggrapparci ai punti fermi precedenti… Esistono alcune certezze, alcuni punti fermi costruiti nel corso del tempo, durante il cammino verso la conoscenza di noi e della direzione verso cui vogliamo andare, sulle quali abbiamo fondato i nostri princìpi, le convinzioni irrinunciabili alle quali abbiamo sempre fatto riferimento nel momento in cui tutto ciò che si trovava intorno a noi sembrava vacillare. Proseguire aggrappandoci a quelle solide boe si è rivelato costantemente positivo proprio in virtù della necessità di certezze che dovevano accompagnarci e che avevamo bisogno restassero anche in quelle fasi nelle quali sapevamo di dover compiere scelte di cui non potevamo conoscere l’esito o, al contrario, per cui avevamo optato pur sapendo di cadere sul morbido, qualora non avessimo raggiunto l’obiettivo, perché facenti parte di quel mondo rassicurante,…

Continua a leggere

Lasciati andare

Lasciati andare

Il momento in cui decidiamo di abbandonare le resistenze… può coincidere con quello nel quale la realtà si modifica… e tutto comincia ad aprirsi… Quante volte abbiamo nettamente percepito che tutta la realtà in cui eravamo immersi sembrava immobile, ferma, al punto da renderci impossibile credere che le cose avrebbero preso una piega diversa da quella che stavamo vivendo? In quante innumerevoli occasioni abbiamo realizzato, a posteriori, di non aver creduto nelle nostre risorse e nella capacità di scrivere una pagina nuova nella storia della nostra vita? Perché non siamo in grado di vedere con chiarezza che i primi a frenare la nostra evoluzione, la nostra propulsione verso un percorso diverso, siamo proprio noi, con i nostri blocchi, le nostre insicurezze e l’immobilità che ci tiene incollati a ciò che già è? A volte le scelte che compiamo sembrano essere definitive, vincolanti per la nostra vita al punto di credere…

Continua a leggere

Tante strade, una sola vita

Tante strade, una sola vita

Le possibilità che abbiamo sono tanto numerose… quanto forte è la nostra apertura… a credere nelle potenzialità del cambiamento… Molto spesso, soprattutto in determinate fasi della nostra vita, quelle che seguono un percorso faticoso e spossante dal punto di vista emotivo ed energetico, ci sentiamo immobili, quasi impantanati all’interno di una realtà o di situazioni da cui non sappiamo come uscire e così tendiamo a rassegnarci allo scorrere degli eventi, sperando che prima o poi qualcosa sopraggiunga per modificare le circostanze. Oppure assumiamo un atteggiamento ben più scoraggiato dicendo a noi stessi che niente sarà mai diverso da come è, che tutto resterà sempre uguale perché forse il nostro destino è quello di restare all’interno della condizione che ci appartiene ormai da tempo. Davvero vogliamo rassegnarci a tutto questo? Crediamo sul serio all’assioma che le cose non cambieranno mai e che il nostro destino è già segnato? Perché scegliamo di…

Continua a leggere

Guarda altrove

Guarda altrove

E poi comprendiamo che se vogliamo che le cose siano diverse… dobbiamo scegliere di guardare in una direzione opposta… a quella verso cui normalmente tenderemmo… A un certo punto della nostra esistenza, quello in cui diventa necessario, quasi impellente, analizzare e comprendere i motivi più profondi che ci hanno spinti, e continuano a spingerci, a commettere errori che sembrano inesorabilmente ripetersi, non possiamo sottrarci all’indagine sui nostri comportamenti, sulle direzioni verso cui quasi inconsciamente ci dirigiamo. In quei momenti introspettivi sembra emergere un’evidenza che non avevamo preso in considerazione e cioè che, malgrado la differenza e la molteplicità degli eventi e delle situazioni vissute, le dinamiche che mettiamo in atto, così come le persone che avviciniamo, presentano caratteristiche simili, inducendoci così a perpetuare azioni e reazioni che, pur essendo diverse nella forma, conducono immancabilmente al medesimo risultato, a quella similitudine sostanziale da cui sembriamo non essere capaci di uscire. Giungiamo…

Continua a leggere

Dietro l’angolo

Dietro l’angolo

A volte dobbiamo provare a cambiare tutto… per giungere alla consapevolezza… di non voler cambiare niente… La nostra società, tanto veloce e accelerata quanto statica e convenzionale sotto altri punti di vista, da un lato accoglie l’attitudine al cambiamento come una risorsa importante per mettersi in gioco e accettare nuove sfide volte all’accrescimento e all’evoluzione personale, professionale e sociale, dall’altro però si rivela spesso ancora legata a una mentalità più tradizionale e ormai quasi anacronistica, secondo la quale bisogna mantenere ben saldo ciò che si ha o che si è ottenuto perché il salto nel buio verso ciò che non si è ancora conosciuto e sperimentato può generare un errore, un peggioramento, una caduta. Oppure, e questo forse è l’aspetto più bizzarro della questione, chi mostra una spontanea attitudine al cambiamento viene addirittura guardato con sospetto e considerato incostante e inaffidabile, quando non sottoposto alla minaccia psicologica di non avere…

Continua a leggere

Con occhi diversi

Con occhi diversi

A volte per rinascere… è sufficiente scoprire lati di noi che non conoscevamo… e trovare nuovi modi per fare ciò che abbiamo sempre fatto… La strada verso l’approfondimento e la conoscenza di noi stessi è molto più complessa e tortuosa di quanto si possa in realtà immaginare, questo perché nella maggior parte dei casi sviluppiamo un attaccamento talmente forte a tutto ciò che è familiare e sperimentato fino a poco prima da renderci complesso il cammino verso quell’evoluzione che inevitabilmente fa parte della nostra esperienza, di una crescita interiore attraverso la quale possiamo diventare consapevoli e coscienti di un’essenza che deve necessariamente comprendere ogni aspetto della nostra interiorità. La convinzione che la rigidità sia sinonimo di coerenza e di stabilità ci conduce ad arroccarci su posizioni immobili che ci intrappolano all’interno della nostra stessa incapacità di adattarci alla modifica di situazioni ed eventi, o ci spingono verso una conoscenza solo…

Continua a leggere

Lasciati sorprendere

Lasciati sorprendere

Esistono momenti giusti e momenti sbagliati… circostanze perfette in cui niente è andato come pensavamo… e altre sbagliate dopo cui tutto si è trasformato in incanto… e questa è la vita… Le circostanze dell’esistenza molto spesso ci conducono verso luoghi o eventi inattesi e, nel momento in cui si verificano, anche indesiderati, dandoci la sensazione di essere tronchi fluttuanti che, nonostante la volontà di resistere, vengono trascinati da una corrente assolutamente indomabile. La percezione che in alcuni casi la nostra intenzione, il nostro proponimento, non abbia sufficiente forza per contrastare gli avvenimenti esterni ci destabilizza e ci amareggia, ci delude e ci fa arrabbiare al punto di chiuderci a tutto ciò che, dopo quell’apparente sconfitta, si verifica. Eppure siamo cresciuti credendo fortemente che la determinazione e la capacità di combattere per i propri ideali e obiettivi sia sufficiente a farci raggiungere il risultato che desideriamo, che attraverso la volontà e…

Continua a leggere
1 2 3 4