Perché non ti fidi?

Perché non ti fidi?

A volte basta una sola parola per far sorgere un dubbio… e altre è sufficiente un solo sguardo… per dissiparli tutti… Le relazioni interpersonali costituiscono una base importante, fondamentale, della nostra esistenza, contribuiscono a strutturare il nostro carattere e anche il nostro approccio nei confronti del mondo esterno; in questo cammino di crescita ci siamo spesso trovati a dover ammettere che non tutto, e non tutte le persone, avevano gli stessi nostri princìpi, gli stessi valori incrollabili per noi essenziali e irrinunciabili mentre per loro decisamente secondari e trascurabili. Dunque in quei casi siamo andati incontro a inevitabili delusioni, disillusioni, abbiamo dovuto far fronte a tradimenti della fiducia, siamo stati costretti a scontrarci su argomenti che per noi erano scontati senza considerare che per un altro avrebbero potuto non esserlo, e questo ha contribuito a spingerci a creare un guscio a protezione di un’interiorità ormai diffidente, timorosa di trovarsi di…

Continua a leggere

Io più di te

Io più di te

Dovremmo sempre chiederci se ciò che reclamiamo per noi… corrisponda a quanto possiamo accettare… se attuato dagli altri… Le relazioni interpersonali poggiano su un terreno fragile e friabile, costituito dalle certezze individuali, o forse sarebbe meglio dire dalle convinzioni personali, acquisite durante esperienze precedenti che ci hanno indotti a modificare alcuni lati della personalità cambiandone altri; nella fase di conoscenza e di approfondimento di noi stessi ci siamo imbattuti in situazioni che ci hanno indotti a rinunciare ai nostri desideri e alle nostre priorità per dare la precedenza a quelle di una persona con cui avevamo condiviso quel periodo oppure per assecondare le circostanze che in un determinato evento si erano delineate. In alcuni casi quella rinuncia ha avuto un risvolto positivo perché ciò che abbiamo avuto in cambio ci ha appagati ben di più che se ci fossimo arroccati nel voler dare assoluta priorità alle nostre esigenze, mentre in…

Continua a leggere

Il non luogo che non c’era

Il non luogo che non c’era

La persona giusta non è quella che arriva e cambia il nostro mondo… la persona giusta è quella che entra nel nostro mondo e ci permette di entrare nel suo… e poi costruisce un luogo in cui i rispettivi mondi si uniscono… Le abitudini di vita sulle quali costruiamo la nostra esistenza si radicalizzano man mano che cresciamo e ci abituiamo a condurre tutto in base alle nostre esigenze, alla nostra volontà di dedicarci a un settore specifico piuttosto che a un altro; questo soprattutto nel momento in cui preferiamo percorrere un percorso in solitaria oppure uno in cui decidiamo di non dare a un rapporto stabile la priorità nella nostra vita. I motivi di quest’ultima scelta possono essere molteplici e variegati, dalla disillusione nei confronti delle emozioni alle esperienze precedenti in cui ci eravamo sentiti soffocati nella nostra libertà d’azione, dalla decisione di concentrarci esclusivamente sulla crescita professionale alla…

Continua a leggere

Senza compromessi

Senza compromessi

E poi un giorno all’improvviso scopriamo… che tutto ciò a cui in passato avevamo pensato di poterci adeguare… non era neanche minimamente vicino… a ciò di cui abbiamo davvero bisogno… Il nostro vissuto sentimentale ci appare a volte come un bizzarro ottovolante dal quale siamo scesi e risaliti prendendo atto delle trasformazioni che qualsiasi persona abbia fatto parte della nostra vita sia stata in grado di generare, a prescindere dalla consapevolezza che quei cambiamenti stessero avvenendo o dalla resistenza a lasciarci andare a essi. Nel corso di questo accidentato e tortuoso cammino ci siamo trovati spesso a manifestare esigenze che però non venivano soddisfatte, o altre che non sapevamo di avere e che invece venivano spontaneamente colmate, lasciandoci confusi su come dovesse essere e farci sentire la relazione che avremmo potuto ritenere la più adatta alla nostra naturale inclinazione. Ci siamo confrontati con l’esterno, abbiamo speso fiumi di parole per…

Continua a leggere

Stesso grado di follia

Stesso grado di follia

Nell’imperfezione di un rapporto… può nascondersi la grandezza di un sentimento… La nostra vita sentimentale ha spesso connotazioni altalenanti, più simili alle salite e alle discese di un ottovolante che non al porto sicuro che immaginavamo e immaginiamo quando pensiamo a una relazione, inducendoci così, a volte per scelta e altre per decisione di altri, a realizzare che la persona che abbiamo avuto di fronte non era quella giusta per noi. Certo, quando ci siamo trovati nel mezzo del corso degli eventi, nelle circostanze turbolente o semplicemente disgreganti che abbiamo vissuto, non eravamo nelle condizioni di poter accettare e accogliere la naturale presa di coscienza dell’incompatibilità evidente bensì abbiamo dovuto affrontare recriminazioni, scontri, litigi, in cui entrambi, sia noi che l’altro, dovevamo evidenziare mancanze e differenze come se fossero torti o colpe. In realtà spesso si trattava solo ed esclusivamente di caratteristiche inconciliabili, modi di essere differenti che non riuscivano…

Continua a leggere

Le parole che non hai ascoltato

Le parole che non hai ascoltato

L’eco più forte non è quella delle parole pronunciate… l’eco più forte è quella delle parole che non abbiamo ascoltato… credendo che non fossero importanti… Quante volte ripensando al passato ci è capitato di rivedere, come in un film, il frangente in cui è stata pronunciata una frase a cui in quel momento non abbiamo dato peso? In quante occasioni ci siamo domandati come sarebbero andate le cose se avessimo dato maggiore importanza a quella che a posteriori si è rivelato essere uno dei punti di svolta di un rapporto? Per quale motivo tendiamo a sottovalutare alcune manifestazioni sincere dell’altro solo perché le ha espresse in modo pacato e lieve, senza gridarle, pur leggendo nel suo tono una determinazione che doveva essere la nota più considerevole? E al contrario invece, quante volte non abbiamo considerato le sfumature di frasi che potevano rivelarci la vera essenza dell’altro, salvo poi renderci conto…

Continua a leggere

Qualcosa di meglio

Qualcosa di meglio

Il giorno in cui avremo ben chiaro cosa vogliamo… coinciderà con quello in cui sceglieremo di non accettare… tutto ciò che non gli corrisponda… I compromessi che abbiamo accettato nel nostro passato emotivo, quelli che al momento ci sembravano la scelta giusta per trattenere a noi una persona che credevamo fortemente fosse l’unica che sentivamo di volere, hanno segnato delle svolte fondamentali per comprendere noi stessi e il tipo di relazione che volevamo avere nella nostra vita, la più adatta alle nostre caratteristiche e ai nostri bisogni interiori. Tuttavia per costruire la consapevolezza adulta che sentiamo di avere oggi, abbiamo dovuto procedere per tentativi, provare varie sfumature che, di volta in volta, ci hanno aiutati a comprendere verso quale tipo di storia sentimentale dovevamo orientarci per sentirci più a nostro agio. Non è stato affatto semplice compiere un percorso di conoscenza e di approfondimento, soprattutto nella fase in cui sapevamo…

Continua a leggere

Questione di feeling

Questione di feeling

Le persone non sono né giuste né sbagliate… sono solo persone perfettamente compatibili con qualcuno… e assolutamente dissonanti da qualcun altro… Quante volte ci è capitato di conoscere persone perfette per noi sulla carta ma con cui poi stare insieme era impossibile? Perché dopo i primi tempi in cui tutto sembrava bellissimo, ci troviamo a fare i conti con incomprensioni e dissonanze che mai avremmo immaginato di dover affrontare? Come mai a noi capitano sempre le persone più sbagliate? Nel corso della nostra educazione emotiva, quella che si genera attraverso incontri e relazioni che sedimentano ed edificano la nostra struttura di adulti consapevoli, ci capita spesso di sentirci fortemente attratti dal nostro opposto, quello verso cui ci guidano la passionalità e l’impulso, quello che ci affascina proprio perché talmente diverso da noi da farci desiderare di trovare il modo di colmare quella distanza o perché sentiamo che ha ciò che…

Continua a leggere

Oltre la tempesta

Oltre la tempesta

A volte è necessario mostrare il peggio di noi… per capire se l’altro è la persona giusta… a cui dare tutto il nostro meglio… La maggior parte delle persone tende, all’inizio di una relazione, a dare il meglio di sé perché crede che sia indispensabile mostrare gli aspetti di cui l’altro si può innamorare con maggiore facilità. Ecco dunque che la dolcezza, la tenerezza, l’eleganza e le buone maniere tendono a essere espresse in maniera persino esagerata, proprio per incantare, ammaliare e rubare il cuore dell’oggetto dei loro sforzi. Ovviamente tutti i difetti, i lati più bui, gli spigoli più acuti, la parte debole, devono necessariamente essere ben nascosti per non rischiare che l’altro si spaventi e indietreggi. Assumendo un atteggiamento del genere rischiamo però di dare un’immagine distorta di ciò che siamo in realtà perché la nostra vera essenza uscirà fuori, prima o poi, lasciando la persona che aveva…

Continua a leggere