Quante parole…

Quante parole…

La spinta a dire impulsivamente le cose come stanno… si chiama carattere… la capacità di comprendere quando e con chi valga la pena farlo… si chiama saggezza… Durante il nostro complicato cammino verso una crescita interiore e personale fondamentale per edificare e dare compimento alla nostra sfaccettata personalità, perché ciascuno di noi contrariamente a quanto sia convinto del contrario presenta zone di luce e di ombra nonché tasselli indefinibili che vanno a comporre un puzzle unico e complesso, ci siamo spesso trovati a dover affermare con voce forte e decisa le nostre convinzioni, il nostro punto di vista e la nostra posizione davanti ad alcuni aspetti dell’esistenza. Nella fase giovanile abbiamo spesso combattuto battaglie contro i mulini a vento, abbiamo frequentemente cercato di abbattere muri troppo resistenti per cedere al nostro impeto, perché in quel momento più che il risultato era importante conoscere e scoprire la forza con la quale…

Continua a leggere

Incroci metropolitani

Incroci metropolitani

Non esistono incontri giusti e incontri sbagliati… esistono persone che sono passate nella nostra vita… per indurci a diventare le persone che siamo… La dinamicità dell’esistenza contemporanea ci porta verso direzioni fino a un attimo prima completamente inimmaginate che hanno come conseguenza l’incontro e il contatto con una lunga serie di persone le quali entrano ed escono dalla nostra quotidianità come se ci trovassimo dietro le porte scorrevoli di una metropolitana da cui molto spesso non possiamo far altro che assistere all’andirivieni di individui che la affollano. Quel viavai ci confonde, ci destabilizza, tende a darci la sensazione di non poter raggiungere l’equilibrata solidità proprio perché crediamo di non trovarci mai al posto giusto nel momento giusto, anche se in realtà i momenti che attraversiamo sono esattamente ciò di cui abbiamo bisogno pur senza averne la consapevolezza. Nel corso di questo lungo cammino ci possiamo trovare faccia a faccia con…

Continua a leggere

L’eco degli eventi

L’eco degli eventi

Le situazioni che abbiamo chiuso ieri… sono l’ago della bilancia nel decidere… quali possiamo e vogliamo aprire oggi… Gli eventi accaduti, quelle circostanze dentro le quali ci troviamo malgrado il nostro desiderio che tutto vada secondo le nostre speranze e sogni, costituiscono una parte considerevole di un bagaglio emotivo e personale che spesso percepiamo come un fardello ma che di fatto diviene un fondamentale spartiacque tra ciò verso cui dovremmo tendere e ciò da cui invece sarebbe meglio stare lontani. Il rammarico per gli eventi del passato spesso prolunga quella scia di attaccamento, quel legame con qualcosa che abbiamo sentito scivolarci via dalle mani come impalpabile sabbia, nonostante avessimo chiuso i pugni con forza per trattenere ciò che non volevamo uscisse dalla nostra vita. Eppure sappiamo con estrema certezza che nel momento in cui ci siamo arresi all’evidenza di dover mettere un punto definitivo a quella determinata situazione, perché non…

Continua a leggere

Avrei voluto, avrei potuto, avrei dovuto

Avrei voluto, avrei potuto, avrei dovuto

L’errore più grande non risiede nell’aver scelto un percorso sbagliato… l’errore più grande risiede nel credere che quello sbaglio… sia stato colpa delle circostanze anziché il frutto di una nostra scelta… Quante volte ci siamo sentiti in balìa degli eventi che ci hanno apparentemente condotti verso decisioni che si sono rivelate grandi errori? Perché le energie sottili intorno a noi sembrano aver lavorato per indurci a commettere sbagli che hanno determinato la spiacevole realtà che si è delineata dopo? Come mai il fato ci è stato tanto avverso da non volerci in alcun modo agevolare e rendere le cose più facili? Negli alti e bassi della nostra esistenza, quel faticoso cammino verso il raggiungimento della realizzazione personale, della felicità, del benessere e dell’equilibrio interiore e materiale, abbiamo spesso avuto la sensazione di essere trascinati da una corrente alla quale non eravamo in grado di resistere, come se tutto ciò che…

Continua a leggere

Aspettando un giorno nuovo

Aspettando un giorno nuovo

Il momento più strano è quello in cui… dopo aver messo la parola fine a un’emozione… ci ritroviamo in quell’arida terra di mezzo… in cui dubitiamo dell’arrivo della prossima… Esistono fasi della nostra vita in cui ci troviamo davanti alla consapevolezza di doverci distaccare da tutto ciò che ne aveva fatto parte fino a poco prima perché non ci rende più felici, non ci appaga o, peggio ancora, sembra compromettere fortemente un equilibrio e una stabilità interiori di cui sentiamo di avere bisogno per proseguire nel nostro cammino di crescita personale. In quel tutto sono comprese anche relazioni che avevano coinvolto le nostre emozioni più profonde, le sensazioni più forti mai provate in precedenza ma che a un certo punto hanno compiuto una deviazione che ha fatto virare il rapporto verso una mancanza di reciprocità che ci ha feriti così tanto da dovercene distaccare. Non che l’altro non nutrisse emozioni…

Continua a leggere

La chiave per il presente

La chiave per il presente

Pensando a tutto ciò che è stato… possiamo trovare la chiave per aprire la giusta porta… di tutto ciò che sarà… Quante volte ci siamo sentiti dire che il passato è qualcosa da lasciarsi alle spalle, da dimenticare per evitare che influenzi il presente? In quanti casi, al contrario, abbiamo avuto a che fare con persone che rimanevano attaccate a ciò che era accaduto incapaci di andare oltre e ricostruirsi? Perché è tanto complicato trovare un punto di incontro tra ciò che eravamo e la direzione verso cui dobbiamo andare? Nel corso delle molteplici esperienze che caratterizzano il nostro cammino di maturazione interiore e personale abbiamo avuto l’opportunità, spesso vista come evento negativo, di avere a che fare con situazioni e persone che non erano in realtà le migliori per noi; tuttavia la comprensione di cosa fosse il meglio per noi non è maturata fino a quando non abbiamo intrapreso…

Continua a leggere

Così è, se ti pare

Così è, se ti pare

Esistono intenzioni ed esistono reazioni… le seconde spesso sono generate dalle prime… soprattutto quando le prime vengono fraintese… Molto spesso le dinamiche della vita contemporanea si complicano in virtù dell’incapacità di comprendere l’altro, o gli altri, che interagiscono con noi; la mancanza di un’apertura sincera verso le persone con cui entriamo in contatto, così come le barriere difensive che nel corso del tempo abbiamo eretto a difesa di una fragile interiorità, aumentano le difficoltà nel conoscersi, nel vedere gli altri per come sono e non per come ci convinciamo che siano. E, di contro, realizziamo di essere noi i primi a nasconderci dietro atteggiamenti e dinamiche tendenti a non esporci troppo, a tenere celate alcune debolezze che potrebbero essere facilmente ferite. In tutto questo difendersi e mascherarsi, proteggersi e autotutelarsi, si complica ancora di più la possibilità di fraintendere azioni e reazioni degli altri verso di noi e, viceversa, di…

Continua a leggere

Il lato positivo

Il lato positivo

Il modo in cui guardiamo le cose… segna il passo del modo… in cui viviamo la vita… Effettuando un percorso a ritroso sugli avvenimenti che si sono susseguiti nella nostra esistenza più o meno recente, non possiamo non ammettere di aver attraversavo varie fasi durante le quali ha prevalso una visione più negativa mentre in altre è stata predominante quella positiva. Ed è altrettanto innegabile l’evidenza che dall’atteggiamento che avevamo verso ciò che stava accadendo, molto spesso è dipeso il successo o l’insuccesso conseguito, o quanto meno, cosa certamente di non poca importanza, è stata diversa la capacità di accettazione di un non successo. Queste valutazioni ci sono necessarie per comprendere non solo noi stessi ma anche la nostra vera natura e poter lavorare su quella per essere in grado di migliorare il presente che viviamo e il futuro di cui stiamo costruendo le basi. Nei momenti nei quali eravamo…

Continua a leggere

Camminando verso il sole

Camminando verso il sole

A volte non sappiamo dove stiamo andando… né quale direzione vogliamo prendere… ma se continuiamo a camminare… prima o poi tutto diventerà chiaro… Ognuno dei passi che abbiamo mosso verso i nostri obiettivi ha rivelato un terreno mobile sotto i nostri piedi, a volte più stabile e sicuro ma, in altri momenti e situazioni, abbiamo fatto un movimento sbagliato e tutto è sembrato sprofondare conducendoci verso un luogo, una condizione completamente differente da quella in cui pensavamo di trovarci. In alcuni casi ci siamo ostinati a forzare le cose affinché potessimo in qualche modo aggirare l’ostacolo, riparare i danni e riprendere lo stesso sentiero verso cui volevamo dirigerci ma spesso l’impresa si era rivelata tanto complicata da indurci alla fine a rinunciare, sconfitti, e a leccarci le ferite dell’esserci dovuti arrendere davanti all’impossibilità di giungere all’obiettivo. In altri casi invece, attraverso la forte determinazione e la pianificazione metodica, siamo riusciti…

Continua a leggere

Ciò che vuoi

Ciò che vuoi

La mutevolezza è la risorsa grazie alla quale possiamo adattarci… la consapevolezza è la scelta di selezionare ciò che davvero ci piace… senza doverci adattare… Molto spesso, nel percorso che ci ha condotti alla crescita emotiva e personale, ci siamo trovati di fronte alla necessità di rivedere e rivoluzionare concetti e convinzioni radicate perché l’evidenza degli eventi ci ha indotti a scardinare le certezze; a volte lo abbiamo potuto fare in modo graduale, avendo il tempo di riflettere e valutare le modificazioni che dovevamo compiere, altre invece le circostanze ci hanno presi e trascinati verso un differente punto di vista. Alcuni di noi si sono però aggrappati allo scoglio sicuro dei propri punti fermi, resistendo strenuamente a ciò che ci spingeva naturalmente verso un’altra direzione, creando in sintesi una forza contrastante alla quale ci siamo sottratti, impedendoci di fatto di meditare su noi stessi per compiere un passo avanti verso…

Continua a leggere
1 2 3