Le certezze del dubbio

Le certezze del dubbio

Il momento in cui siamo convinti di aver imparato tutto… è lo stesso in cui sottovaluteremo qualcosa di importante… che ancora non avevamo imparato… Quando raggiungiamo un equilibrio che ci sembra stabile, per ottenere il quale abbiamo intrapreso un percorso di conoscenza che ci ha condotti ad acquisire certezze e che non avremmo creduto possibili prima di quel cammino, sembriamo approdare a un mare calmo costituito da nozioni, da esperienze, da apprendimenti in virtù dei quali abbiamo costruito le nostre fondamenta interiori ma anche quella sulla base di cui siamo riusciti a raggiungere i risultati che ci eravamo prefissati. Nel caso opposto, quando invece non abbiamo conquistato l’obiettivo abbiamo saputo fare tesoro degli ostacoli che abbiamo incontrato trasformando l’esperienza in presa di coscienza dei nostri limiti, ma anche in stimolo ad approfondire le lacune che ci hanno condotti all’impossibilità di conseguire il risultato. Così giungiamo al punto in cui costruiamo…

Continua a leggere

Tra gli ostacoli della mente

Tra gli ostacoli della mente

A volte vorremmo fare ciò che non possiamo… altre facciamo ciò che non vorremmo… e altre non facciamo ciò che possiamo… e poi ci sono quelle in cui smettiamo di pensare e tutto si mette in ordine… Quante volte ci siamo trovati a desiderare qualcosa che però non siamo riusciti a concretizzare? In quante altre occasioni abbiamo, al contrario, agito impulsivamente o preso una decisione affrettata trovandoci a rimpiangere di non essere stati più riflessivi? Perché a seguito di questi estremi, le circostanze che si presentano continuano ad apparirci come un’alternanza di similitudini degli eventi del passato senza che riusciamo a capire quale possa essere l’atteggiamento più giusto? Molto spesso la nostra crescita personale si presenta quasi come una corsa a ostacoli, un susseguirsi di accadimenti che sembrano verificarsi per indurci a misurarci con i nostri limiti, con le cose che possiamo realizzare e quelle che non ci sarà possibile…

Continua a leggere

Dove stai andando?

Dove stai andando?

E poi comprendiamo che il senso di tutto… è quel non senso all’interno del quale credevamo di esserci persi… prima di scoprire che stavamo solo cercandoci… Il cammino all’interno dell’esistenza è un complesso susseguirsi di cause ed effetti, di circostanze inevitabili e di reazioni che determinano tutto ciò che andrà a verificarsi nel futuro che, proprio in virtù di quelle risposte, verrà più o meno consapevolmente scelto; non è sempre facile da accettare quell’ottovolante sopra cui spesso ci troviamo a vivere, quell’alternarsi di discese e di salite che hanno l’effetto di sorprenderci, certo, ma anche di stancarci perché sembrano verificarsi appositamente per indurci a perdere le certezze che credevamo di aver costruito, quelle che eravamo convinti dovessero restare alla base del nostro percorso da quel punto in avanti. Invece gli accadimenti sovvertono ogni sicurezza, sopraggiungono improvvisi inducendoci a sospettare che si stiano accanendo contro di noi così, anziché domandarci il…

Continua a leggere

Senza direzione apparente

Senza direzione apparente

Il momento in cui ci domandiamo dove stiamo andando… può essere lo stesso nel quale cominciamo inconsapevolmente a camminare… verso la direzione che ce lo farà scoprire… In molteplici circostanze della nostra esistenza ci siamo trovati a essere decisi e sicuri di ciò che volevamo e del percorso migliore per conseguirlo, abbiamo proseguito senza esitazioni perché eravamo certi, come se lo avessimo disegnato davanti agli occhi, che l’obiettivo verso cui tendevamo costituisse un interesse prioritario in virtù del quale tutto il resto poteva passare in secondo piano. Abbiamo combattuto e, nell’alternanza fisiologica che è parte ed essenza stessa dell’esistenza, ci è capitato di vincere come di perdere, di raggiungere il risultato come di non riuscire a realizzare il nostro progetto; questa altalena tra accettazione della sconfitta e celebrazione del successo ci ha insegnato a essere più ponderati, a lasciarci prendere un po’ meno dall’entusiasmo e a razionalizzare maggiormente quei progetti…

Continua a leggere

Sul filo del presente

Sul filo del presente

L’equilibrio a cui ci affidiamo oggi… è il risultato delle infinite volte in cui in passato siamo stati sbilanciati… dagli eventi oppure dalle nostre stesse scelte… In molte occasioni del nostro vivere quotidiano, ci troviamo ad ammettere con noi stessi di aver assunto nel corso del tempo un atteggiamento piuttosto rigido, categorico in merito ad alcuni punti fermi che costituiscono oggi la base di un’esistenza che è un arrivo, un traguardo dell’evoluzione che abbiamo percorso ieri. Nel procedere precedente abbiamo sicuramente incontrato ostacoli e salite, a volte anche rovinose discese, grazie a cui siamo riusciti a comprendere quali fossero le attitudini che avremmo potuto e dovuto correggere, quali le inclinazioni naturali che necessitavano di essere riviste proprio perché ci avevano condotti a commettere errori da cui abbiamo fatto fatica a riprenderci. Nelle occasioni in cui, al contrario, abbiamo sottovalutato gli insegnamenti degli eventi, abbiamo avuto la tangibile sensazione che le…

Continua a leggere

Sai chi sei?

Sai chi sei?

Ciò che siamo oggi è la somma degli errori e delle esperienze di ieri… e della consapevolezza di chi vogliamo diventare domani… senza soluzione di continuità… Esistono situazioni e circostanze che, pur presentandosi in maniera differente nel corso della nostra vita, ci inducono a mettere in atto le medesime dinamiche, un po’ per nostra abitudine comportamentale, un po’ perché sembra essere molto più semplice agire nella maniera in cui siamo abituati, quella più affine alla nostra personalità e alla nostra indole. Eppure in molti casi quegli atteggiamenti che continuiamo a mettere in atto, hanno provocato problemi a noi e alle persone con cui ci interfacciavano in una determinata fase, hanno generato reazioni a seguito delle quali ci siamo trovati di fronte a un bivio, a una scelta da cui non abbiamo potuto tirarci indietro. Le circostanze che si sono susseguite hanno costituito un’importante occasione per guardarci a fondo, comprendere se…

Continua a leggere

A modo mio o a modo tuo?

A modo mio o a modo tuo?

Spesso ascoltando troppo agiamo poco… oppure agendo tanto ascoltiamo poco… e prima o poi giungiamo a comprendere che si può ascoltare e poi meditare e poi agire… La molteplicità individuale e la naturale tendenza caratteriale ci induce, nel corso del cammino evolutivo che ciascuno di noi deve intraprendere per progredire e giungere a un equilibrio adulto, a collocarci da un lato o dall’altro di una sottile linea comportamentale che diviene guida per il nostro procedere verso la conoscenza. Esistono infatti molti individui che sviluppano l’inclinazione a credere che sia solo attraverso le esperienze e i consigli di altri che sia possibile procedere evitando quegli errori che li porterebbero a investire energie e tempo in qualcosa perso già in partenza, perché chi li sta consigliando non è riuscito a raggiungere quell’obiettivo prima di loro. Dunque ascoltando il vissuto dell’uno e poi dell’altro, tutte persone che stimiamo e di cui ci fidiamo,…

Continua a leggere

Ciò che conta davvero

Ciò che conta davvero

Tutto ciò di cui eravamo fermamente convinti comincia a cambiare… quando il desiderio di modifica diventa più irresistibile… della necessità di aggrapparci ai punti fermi precedenti… Esistono alcune certezze, alcuni punti fermi costruiti nel corso del tempo, durante il cammino verso la conoscenza di noi e della direzione verso cui vogliamo andare, sulle quali abbiamo fondato i nostri princìpi, le convinzioni irrinunciabili alle quali abbiamo sempre fatto riferimento nel momento in cui tutto ciò che si trovava intorno a noi sembrava vacillare. Proseguire aggrappandoci a quelle solide boe si è rivelato costantemente positivo proprio in virtù della necessità di certezze che dovevano accompagnarci e che avevamo bisogno restassero anche in quelle fasi nelle quali sapevamo di dover compiere scelte di cui non potevamo conoscere l’esito o, al contrario, per cui avevamo optato pur sapendo di cadere sul morbido, qualora non avessimo raggiunto l’obiettivo, perché facenti parte di quel mondo rassicurante,…

Continua a leggere

Corsa a ostacoli

Corsa a ostacoli

Le cose che accadono sono tanto più incisive… quanto importante è l’insegnamento… che abbiamo bisogno di trarne… In quegli strani percorsi che si dispiegano in maniera imprevedibile nella nostra esistenza, quel perpetuo divenire che a volte abbiamo la sensazione ci trascini senza che possiamo in alcun modo opporci, tendiamo molto frequentemente a sentirci impotenti, vittime degli eventi che si susseguono e a cui non riusciamo a dare una spiegazione logica. Può capitare che ci sentiamo perfettamente a nostro agio in una determinata situazione e che ci piaccia continuare a navigare tranquilli in quella zona entro la quale abbiamo tracciato i confini di ciò che desideravamo avere; oppure che in un momento in cui comprendiamo perfettamente, o crediamo di aver compreso, tutto ciò di cui abbiamo bisogno, e ci sforziamo per perseguirlo quell’obiettivo finale, quello scopo necessario per sentirci realizzati, tenda invece a sfuggirci come una chimera irraggiungibile; o ancora capita…

Continua a leggere

E poi, finalmente noi

E poi, finalmente noi

Tutto ciò che facciamo e che siamo oggi… è spesso la libera espressione di tutte le cose… che non abbiamo potuto fare ed essere ieri… Negli incontri e nelle relazioni interpersonali che hanno contraddistinto la nostra strada verso il momento presente, abbiamo avuto a che fare con persone che hanno suscitato azioni e reazioni che fino a quel frangente non conoscevamo di noi stessi; ciascuno di quei personaggi apparentemente secondari nella nostra esistenza ci ha aiutati a costruire il complesso puzzle di quella crescita fondamentale all’autoconsapevolezza, permettendoci di mettere al loro posto molti tasselli che diversamente sarebbero risultati mancanti. Di volta in volta abbiamo dimostrato maggiore audacia o una bizzarra arrendevolezza che credevamo non ci appartenesse, eppure non possiamo negare che anche quel lato insospettabile facesse parte di come ci sentivamo in quella specifica fase del nostro percorso. Ci siamo inizialmente confrontati con interazioni che ci hanno condotti a dimostrare…

Continua a leggere
1 2 3 5