Ballando sotto la pioggia

Ballando sotto la pioggia

Quando ci troviamo sotto la pioggia… non dobbiamo mai dimenticare che tra noi e il sole… c’è solo qualche nuvola… Ormai, da grandi, siamo diventati perfettamente coscienti di quanto l’esistenza sia una continua altalena tra momenti positivi e momenti negativi, tra attimi di intensa felicità e periodi di grande sconforto. Certo, nelle fasi più solari, più belle, più positive ci sembra quasi di vivere in un sogno e non possiamo fare a meno di pensare che presto tutto si dissolverà. E, guarda caso puntualmente, il giro di boa avviene, lasciandoci sconsolati a pensare che è accaduto ciò che avevamo immaginato. Lo avevamo immaginato oppure le nostre azioni si sono mosse, più o meno consapevolmente, nella direzione per farlo accadere? Molto spesso capita di essere talmente convinti che un evento si verificherà nel modo esatto in cui lo stiamo pensando, da modificare il nostro atteggiamento esterno nei confronti della cosa in…

Continua a leggere

Che senso ha?

Che senso ha?

Spesso il senso di qualcosa diventa chiaro… quando smettiamo di domandarci… che senso abbia… Quante volte ci siamo ritrovati a chiederci che senso avesse un qualcosa che ci stava succedendo? Perché si verificano alcuni avvenimenti che poi prendono una piega completamente diversa da quella che avevano in un primo momento? Come mai tutto sembra spingerci verso una direzione che sembra quella giusta per noi ma che poi si rivela invece un incidente di percorso, una caduta dalla quale dobbiamo, per l’ennesima volta, rimetterci in piedi? La nostra vita è un lungo cammino verso l’approfondimento della conoscenza di ciò che siamo, di ciò che desideriamo e di ciò verso cui tendiamo, elementi fondamentali e indispensabili per maturare, crescere, evolvere interiormente prima di sentirci adulti completi e compiuti, per quanto la compiutezza possa far parte dell’essere umano. Sì, perché è insita nella natura dell’uomo la predisposizione alla costante modifica di sé proprio…

Continua a leggere

Sul filo del tempo

Sul filo del tempo

Tutto ciò che sembra definitivo spesso è solo un punto di svolta… e ciò che pensiamo sia totalmente instabile diventa un punto fermo… ma in fondo è questa la vita… Spesso ci troviamo a vivere situazioni inattese in cui crollano le sicurezze e tutto ciò che avevamo dato per certo, per acquisito. Ciò che accade ci disorienta proprio a causa della sensazione di precarietà che infonde a tutti i settori della nostra vita, soprattutto quando costruire, mattone su mattone, qualcosa che per noi rivestiva grande importanza ha richiesto grandi energie, grande determinazione e notevole fatica affinché potesse realizzarsi. Dopo aver conseguito il risultato voluto ci eravamo sentiti stabili, in perfetto equilibrio tra ciò che desideravamo e ciò che abbiamo ottenuto solo e unicamente grazie alla nostra volontà e capacità di rendere reale ciò che prima non lo era. In quei momenti di appagamento sappiamo di essere esattamente dove volevamo stare…

Continua a leggere

Storia di noi

Storia di noi

In bilico tra ciò che eravamo… e ciò che vogliamo essere… l’unica via che possiamo percorrere… è quella del continuare a diventare… Ogni bivio, ogni strada che scegliamo di percorrere nel corso della nostra esistenza, determinano una mutazione, un cambiamento nel punto di vista delle cose, nel modo di affrontare un nuovo cammino, nella prospettiva attraverso la quale guardiamo noi stessi. Questo perché le modificazioni, le esperienze vissute, le persone che incontriamo in quei percorsi, generano quelle piccole variazioni di cause ed effetti che inevitabilmente si azionano nel confronto con qualcuno, o qualcosa, che non appartiene alla sfera e alle esperienze precedenti. Certo, a volte accettare il cambiamento è difficile, avremmo voglia di resistere, di opporci a ciò che sappiamo non dipendere da una nostra scelta, anzi spesso la nostra reazione è talmente di difesa da generare un conflitto interiore che ci impedisce di guardare le cose con lucidità. Eppure…

Continua a leggere

La casa sul lago del tempo

La casa sul lago del tempo

Tutto ciò che non è accaduto… nel tempo e nel luogo che immaginavamo… è solo in attesa di accadere in un tempo e in un luogo diversi… A volte, anche per lunghissimi periodi, ci capita di sentire di appartenere a un posto, di desiderare di costruire proprio lì la nostra vita, di sentirci a casa perché è esattamente il luogo dove abbiamo sempre voluto stare. Così, passo dopo passo, ci creiamo dei punti fermi, delle certezze, edifichiamo stabilità su stabilità per sentirci via via più a nostro agio, per far sì che tutto vada secondo i nostri desideri. La rete che tessiamo è grande, ci dà la sensazione di essere accolti a braccia aperte da quello spazio fisico che diventa il nostro nido, dove si sono generati rapporti lavorativi, di amicizia, di conoscenza e di piacevole vicinanza che ci rassicurano e in cui stiamo davvero bene. La speranza, il nostro…

Continua a leggere

Imperfetti ma completi

Imperfetti ma completi

L’imperfezione è la parte più vera di noi… ma anche quella che i più fanno fatica ad accettare… nell’errata convinzione di doverla nascondere… Chissà per quale strano motivo tutto intorno a noi, nel vivere contemporaneo, sembra volerci indurre a vedere la perfezione come la meta più alta da raggiungere, l’ideale verso cui orientarci per diventare persone migliori, come se i difetti, le piccole manie, le mancanze che ognuno di noi ha, costituissero delle macchie da cancellare per renderle invisibili agli altri. Dunque ci adeguiamo alla realtà in cui quotidianamente ci muoviamo e apprendiamo, in modo via via più scaltro, a nascondere quel lato di noi che temiamo potrebbe farci apparire non all’altezza degli standard verso i quali vogliamo tendere. L’abitudine a non mostrarci per come siamo, a volte si radica in modo talmente profondo da farci ricorrere all’adozione di maschere che via via si stratificano, l’una sovrapposta all’altra e in…

Continua a leggere

Anime ribelli

Anime ribelli

E poi comprendiamo che ciò che vogliamo davvero… è quella normalità da cui in passato siamo scappati… quando eravamo convinti di volere di più… Il percorso di crescita di ogni individuo si presenta completamente differente da quello di un altro, questo perché le inclinazioni del singolo sono diverse, costituiscono un mondo a sé che lo rendono unico nella moltitudine. I più tranquilli, equilibrati, moderati, si incamminano fin da subito verso certezze volte alla costruzione della solidità, professionale, economica e soprattutto sentimentale, laddove un rapporto stabile viene visto come una bilancia di vita, una serenità necessaria per affrontare tutti gli altri settori dell’esistenza. I moderati, che spesso si autodefiniscono indecisi, non sono molto sicuri di cosa vogliano fare davvero, se fermarsi e costruire oppure esplorare rinunciando alle certezze che derivano dalla stabilità, però nel dubbio che non riescono mai a sciogliere, trovandosi tra il fuoco della curiosità e quello delle regole…

Continua a leggere

Oggi sono io

Oggi sono io

E’ molto meglio rischiare di perdere… per scegliere di essere noi stessi… piuttosto che comprendere di aver perso… per non esserlo stati… Quante volte abbiamo ascoltato consigli, dati senza dubbio in buona fede, comportandoci di conseguenza salvo poi renderci conto che avremmo preferito agire in modo diverso? E in quante di queste occasioni abbiamo realizzato che forse la maniera più giusta di affrontare la situazione sarebbe stata proprio quella che suggeriva il nostro istinto? Perché in alcune fasi della nostra vita abbiamo preferito nascondere la nostra vera natura rinunciando a una parte di noi che, sulla lunga distanza, scalpitava per uscire fuori? Cosa ci ha fatto credere o pensare che sarebbe stato meglio tenere a bada un lato di noi che eravamo convinti non sarebbe stato accettato? Negli strani percorsi di crescita interiore attraversiamo fasi alterne durante le quali ci sembra di essere completamente disorientati perché la realtà esterna ci…

Continua a leggere

Dopo un lungo viaggio

Dopo un lungo viaggio

La vita è fatta di percorsi e di bivi… necessari al viaggio attraverso noi… e spesso dopo tanto camminare… scopriamo che il sentiero che preferiamo… è proprio quello dal quale eravamo partiti… Quante volte ci siamo sentiti soffocare al punto da credere impossibile restare nella situazione che provocava quello stato d’animo? In quante occasioni abbiamo sentito l’esigenza di esplorare, conoscere, scoprire cose che sapevamo inconsciamente essere utili alla nostra evoluzione personale? Cosa ci spingeva in modo tanto forte verso una strada diversa da quella nella quale sembravamo destinati a stare? Con quanto sollievo abbiamo effettuato quella deviazione al nostro percorso sicuri di andare verso la direzione più giusta per noi, quella che avrebbe soddisfatto la nostra curiosità, appagato la nostra sete di conoscenza e salvati da un qualcosa di prestabilito che sentivamo non appartenerci? Nel momento in cui l’urgenza di andare, lasciare il certo per esplorare l’incerto, tagliare quel filo…

Continua a leggere