Scatola magica

Scatola magica

Ciò che ci colpisce spesso non è il dettaglio… ciò che ci colpisce è un insieme… che consente a quel dettaglio di farsi notare… Molto spesso ci troviamo a fare i conti con l’evidenza che alcune persone del nostro passato hanno costituito il giro di boa, la presa di coscienza riguardo a tutto ciò con cui non vogliamo, né riusciremmo, ad avere più a che fare; in particolar modo alcune caratteristiche di chi ha segnato quel percorso di autoconsapevolezza ci erano apparse talmente intollerabili o pesanti da sopportare da averci indotti a dichiarare a noi stessi di volerle evitare proprio per non ricadere nelle medesime dinamiche. La reazione, umana quanto a volte radicale, è quella di identificare o selezionare a volte gli altri sulla base di quei dettagli che vogliamo assolutamente tenere lontani dimenticando quanto sia impossibile che un solo particolare possa assimilare un individuo a un altro, proprio per…

Continua a leggere

Quelle pause del cuore

Quelle pause del cuore

L’immobilità emotiva è tanto più lunga… quanto più forte è stato il coinvolgimento… con il qualcuno che abbiamo dovuto dimenticare… Esistono momenti particolari del nostro percorso di vita emotiva, fasi lunghe e complicate necessarie non solo a comprendere noi stessi ma anche tutto ciò che è accaduto con qualcuno che ha inevitabilmente lasciato un profondo segno dentro la nostra fragile e delicata interiorità. Spesso lasciar andare un’emozione che ci ha scaldato l’anima per tanto, o anche per poco perché in realtà la durata è inconsistente se soppesata in base all’intensità del vissuto, è un processo complesso che richiede grandi sforzi di autocontrollo per non cedere e tornare verso ciò da cui siamo stati costretti ad allontanarci. Quando ci confrontiamo con i nuovi noi che hanno bisogno di adattarsi a convivere con il vuoto lasciato dalla persona che era stata tanto importante, realizziamo quanto sia difficile riuscire a voltare pagina, perché…

Continua a leggere

Quando tutto cambia

Quando tutto cambia

Il giorno in cui penseremo di tornare sui nostri passi… potrebbe essere lo stesso nel quale accadrà qualcosa… che ci metterà davanti a un nuovo percorso… Arriva prima o poi un momento, normalmente successivo a una profonda introspezione sul nostro stato emotivo, durante il quale facciamo un bilancio su quanto sia stato importante ciò che del nostro passato abbiamo lasciato andare, di quanti siano stati gli errori legati a incomprensioni mai davvero risolte, di quali e profondi siano stati quei sentimenti che, nonostante abbiamo atteso arrivassero di nuovo, non sono più giunti a sollevare un’emotività che sembra essersi seduta su se stessa, rassegnata a restare in silenzio. In quel particolare frangente non possiamo fare a meno di ricordare con nostalgia chi, del passato più recente sia stato protagonista, anche se nel momento del distacco i motivi per allontanarci erano stati molto più forti di quelli per restare; tuttavia, a distanza…

Continua a leggere

Rosa del deserto

Rosa del deserto

Un’emozione non ha spiegazioni… non ha motivi e non ha ragioni… lei nasce spontanea anche dentro un deserto… si nutre solo di sabbia e vive… Quante volte ci è successo di credere di aver dimenticato un particolare momento della nostra vita ma poi improvvisamente è riemerso? Come mai siamo stati tanto sicuri di aver superato in modo definitivo un distacco o la fine di qualcosa, salvo poi sorprenderci a pensarci quando meno ce lo saremmo aspettato? Perché tutto ciò di cui non ricordavamo più i dettagli si manifesta dal nulla travolgendoci di nuovo con un’intensità che mai avremmo immaginato di ricevere da un passato superato? Molto spesso tendiamo ad allontanare le sensazioni forti che, belle o brutte che siano state, ci hanno in ogni caso dato un incredibile scossone emotivo ma che poi, per vari motivi, abbiamo dovuto chiudere all’interno del quaderno del non più per poter iniziare la nuova…

Continua a leggere