Adorabile incoerenza

Adorabile incoerenza

Le decisioni prese con la mente… sono molto spesso disattese e sovvertite… dalle intenzioni del cuore… L’esistenza contemporanea è un costante equilibrio tra razionalità ed emotività, tra scelte che compiamo con la ragione ed eventi che coinvolgono e travolgo l’istinto al punto di renderci complesso l’attenerci alle decisioni prese. Eppure nel corso del nostro avanzamento personale, così come professionale, abbiamo appreso con chiarezza l’importanza della stabilità e dell’affidabilità sia nei confronti degli altri con cui ci siamo trovati a interagire, sia nei confronti di noi stessi perché la certezza e la coerenza sono cuscini comodi e rassicuranti per consentirci di escludere il caos e l’improvvisazione dal nostro cammino. La consapevolezza della rilevanza della solidità aumenta quanto più scopriamo che la nostra indole andrebbe invece naturalmente verso un possibilismo, un’innaturale precarietà che, se da un lato asseconderebbe la personalità spontanea che si sta delineando, dall’altro ci condurrebbe verso indeterminatezze e mancanza…

Continua a leggere

La descrizione di un attimo

La descrizione di un attimo

Esistono incontri ed esistono scontri… bellissimi incontri a cui sarebbe stato meglio non dare seguito… e scontri che si trasformano in belle pagine… e così è la vita… Durante quei profondi momenti di analisi interiore che corrispondono, nella maggior parte dei casi, a fasi di solitudine emotiva nelle quali ci sentiamo predisposti a fare un bilancio della nostra esistenza, del più recente passato a seguito del quale ci troviamo a doverci confrontare con noi stessi, durante quei momenti dicevo, non possiamo non osservare, in virtù della distanza generata dal tempo trascorso e dagli eventi che si sono succeduti, quanto le esperienze siano state un alternarsi di istanti che hanno generato tutto ciò che è accaduto. Tanto quanto, spesso, il nostro comportamento sia stato confuso e offuscato da sensazioni ed emozioni che non ci hanno permesso di mantenere la necessaria lucidità e un approccio più cauto nei confronti di incontri improvvisi…

Continua a leggere

Ciò che le parole non dicono

Ciò che le parole non dicono

In alcune circostanze l’esigenza più forte… è quella che fingiamo di ignorare… per la paura che non venga appagata… Vivere nella società contemporanea non è affatto semplice perché molto spesso ci mette di fronte a ostacoli, delusioni, disillusioni, che ci inducono a chiudere la nostra fragile interiorità all’interno di una barriera che deve diventare sempre più inattaccabile e inespugnabile proprio per evitare che le ferite precedenti vengano riaperte o che se ne generino di nuove. Può essere capitato che alcune di quelle cicatrici ci abbiano lasciato segni così profondi da aver fatto nascere in noi l’esigenza di rifiutare qualunque situazione anche solo lontanamente simile a quella che le aveva generate, per evitare di ripetere le stesse dinamiche, per impedirci di ricadere di nuovo nello stesso errore, per non correre il rischio di veder di nuovo riaprirsi la vecchia ferita. Proseguendo nel nostro cammino è inevitabile incorrere in nuove e inedite…

Continua a leggere

Le ragioni inspiegabili del caso

Le ragioni inspiegabili del caso

Esistono persone che parlano senza ascoltare… e altre che ascoltano senza parlare… e nel mezzo noi che vorremmo solo qualcuno con cui sia facile capirsi… In alcuni frangenti della nostra vita, ci sembra inevitabile sederci e passare in rassegna tutto ciò che più o meno recentemente abbiamo vissuto, le persone che abbiamo incontrato e con cui abbiamo cercato di costruire un rapporto interpersonale ma dalle quali alla fine ci siamo allontanati, questo il motivo per cui siamo necessariamente a dover fare quell’analisi introspettiva indispensabile per conoscere meglio noi stessi. All’interno di una ricerca sui perché dei vari distacchi che hanno accompagnato il nostro cammino emotivo, non possiamo non evidenziare la difficoltà che maggiormente è emersa, diventando un muro talmente invalicabile da averci costretti alla resa, e cioè il dover ammettere che probabilmente i punti divergenti da quelle persone erano ben più forti e ingombranti di quelli che in una prima…

Continua a leggere

Irrinunciabile

Irrinunciabile

Accade che la poesia di un attimo… riecheggi nel ricordo per tutta una vita… e accade che per tutta una vita… aspettiamo di rivivere la poesia di quell’attimo… Spesso i battiti emotivi di ciò che è stato, in un passato più o meno recente, riecheggiano dentro di noi talmente a lungo da risultare indimenticabili; questo può valere sia nel caso in cui si sia persa la persona con cui quei momenti sono stati condivisi, sia quando invece, pur avendo intrapreso un cammino comune, può accadere che si creino distanze attribuibili alla routine, al darsi reciprocamente per scontati, alla mancanza di stimolo a conquistare e tenere vivo qualcosa che è già lì, ci appartiene da tempo e dunque non richiede energie che possiamo impiegare in altro. In questo secondo caso spesso le due parti si guardano senza vedersi, credono di comunicare senza parlarsi e si concentrano su tutto ciò che è…

Continua a leggere

Quella voce sottile

Quella voce sottile

Esistono verità nascoste e verità rivelate… e poi esistono quelle che continuano a galleggiare nella nostra anima… nonostante cerchiamo di ignorarle… Confrontandoci con la realtà esterna, quel groviglio di episodi, individui e circostanze che affollano la nostra complessa esistenza ma in virtù dei quali sarebbe impensabile riuscire a formare una struttura adulta su cui possiamo costruire nuove consapevolezze e continuare a progredire, confrontandoci con quella realtà dicevo, non possiamo fare a meno di realizzare quanto nascondersi sia quasi un imperativo della società contemporanea. Come se non fosse sufficiente mantenere una riservatezza dovuta a noi stessi per tutelare una fragilità interiore e una delicatezza che potrebbero essere facilmente ferite, come se fosse necessario racchiudere dentro di noi, senza rivelare alle persone con cui ci confrontiamo, modi di essere, di pensare, di vedere le cose e, soprattutto sensazioni e sentimenti che mai vorremmo fossero scoperti. In altri casi addirittura giungiamo a tenere…

Continua a leggere

Come ti chiami?

Come ti chiami?

La fretta di dare un nome o una definizione a qualcosa… ci impedisce di assaporare il tempo… nel quale lentamente evolve prendendo la sua forma… Molto spesso nel vivere contemporaneo ci lasciamo prendere dal ritmo accelerato di un mondo che sembra correre in avanti e nel quale sia necessario avere tutto sotto controllo, tutto ben definito, perché in fondo è rassicurante sapere che ogni tassello è ordinatamente al proprio posto, all’interno di uno spazio ben delimitato in cui muoverci senza il timore dell’incerto. Questa tendenza diventa una nostra seconda pelle a tal punto da indurci a credere che qualsiasi persona con cui abbiamo a che fare abbia il nostro medesimo punto di vista, quello apparentemente più comune o, in ogni caso, quello che ci consente di non dover procedere per tentativi, di non impiegare tempo prezioso nel dover comprendere ciò che si presenta come indefinito, non catalogabile, non rispondente a…

Continua a leggere

Ancora qui, ancora noi

Ancora qui, ancora noi

Nel continuo dinamismo della nostra vita… tutto ciò di cui abbiamo bisogno in fondo… è di incontrare qualcuno che resti… Esistono strane coincidenze, o quanto meno questo è il nome che inizialmente sentiamo di potergli dare, che ci conducono inaspettatamente verso qualcuno con cui percepiamo una sensazione unica, mai sperimentata prima, come se incrociando il suo sguardo in qualche modi ci sembrasse di riconoscerlo pur senza averlo mai incontrato. Ovviamente non riusciamo a non tuffarci dentro quella conoscenza che sembra essere scritta nel destino e che, lo sappiamo fin dall’inizio, segnerà indelebilmente la nostra esistenza; tuttavia le esperienze precedenti frenano lo slancio spontaneo che nasce istintivamente, e così tentiamo di ridimensionare le emozioni e le sensazioni facendo rientrare quella frequentazione nei parametri più ordinari delle altre che abbiamo vissuto. La paura di entrambi ci induce ad aver bisogno di mantenere un controllo su qualcosa che continua a voler sfuggire a ogni…

Continua a leggere

Cambia direzione

Cambia direzione

Le opzioni che non avevamo mai considerato… sono le stesse che possono aprirci a un mondo… che non abbiamo mai vissuto… Capita, durante la fase di scoperta delle nostre pulsioni più profonde, fase che a volte può rivelarsi anche molto lunga durante la quale tentiamo di sperimentare e di mettere alla prova il nostro carattere sulla base delle esperienze necessarie a formarlo, di avvicinarci periodicamente a una tipologia di situazioni e di persone simili per caratteristiche essenziali, probabilmente perché sono proprio quelle le condizioni necessarie per permetterci di evolvere verso gli individui che dobbiamo diventare. Addirittura in alcune circostanze tendiamo a escludere tutto ciò che risulta troppo semplice, o lineare, per addentrarci verso complicazioni decisamente più affascinanti, meno prevedibili, più stimolanti dal punto di vista mentale e anche materiale, proprio perché difficili da raggiungere, da conquistare, da ottenere. Nel corso del tempo, sebbene molto spesso siamo costretti ad ammettere con…

Continua a leggere

Non abbiam bisogno di parole

Non abbiam bisogno di parole

È molto meglio chi ci osserva in silenzio cercando di comprenderci… piuttosto che qualcuno che ci riempie di parole… per convincerci a comprendere ciò che di lui potremo credere solo osservandolo… Quando il nostro percorso interiore evolve e comincia a staccarsi dall’impulsività e dall’immediatezza della fase giovanile, sentiamo l’esigenza non solo di effettuare un percorso di conoscenza e di approfondimento di noi stessi ma anche di accogliere relazioni e rapporti basati su un dialogo il cui obiettivo è quello di scoprire e scoprirsi all’interno di un cammino a due ben diverso da quello in solitaria che a fasi alterne ci troviamo ad affrontare. Assecondando questa naturale inclinazione a scavare più a fondo nell’indole delle persone con cui ci confrontiamo, può esserci capitato di trovarci a prediligere individui chiari, espliciti nel modo di fare e aperti nel comunicare le proprie emozioni. Inizialmente questo approccio ci ha permesso di sentirci sereni nel…

Continua a leggere
1 2 3 5