Scatola magica

Scatola magica

Ciò che ci colpisce spesso non è il dettaglio… ciò che ci colpisce è un insieme… che consente a quel dettaglio di farsi notare… Molto spesso ci troviamo a fare i conti con l’evidenza che alcune persone del nostro passato hanno costituito il giro di boa, la presa di coscienza riguardo a tutto ciò con cui non vogliamo, né riusciremmo, ad avere più a che fare; in particolar modo alcune caratteristiche di chi ha segnato quel percorso di autoconsapevolezza ci erano apparse talmente intollerabili o pesanti da sopportare da averci indotti a dichiarare a noi stessi di volerle evitare proprio per non ricadere nelle medesime dinamiche. La reazione, umana quanto a volte radicale, è quella di identificare o selezionare a volte gli altri sulla base di quei dettagli che vogliamo assolutamente tenere lontani dimenticando quanto sia impossibile che un solo particolare possa assimilare un individuo a un altro, proprio per…

Continua a leggere

Lungo il cammino

Lungo il cammino

E poi arriva quel giorno in cui… pur sapendo di non aver bisogno di cercare niente… speriamo in fondo a noi stessi di trovare tutto ciò che ci manca… Dall’inizio del nostro percorso di crescita, quello che ci ha condotti, giorno dopo giorno, evento dopo evento, a costruire la nostra personalità, a delineare e far emergere in modo chiaro le caratteristiche principali di quell’indole che a volta abbiamo fatto fatica a tenere a bada tanto quanto invece gli eventi ci hanno costretti a modificarne alcune sfaccettature, da quell’inizio dicevo, siamo giunti a una fase successiva, quella dell’equilibrio con noi stessi. Certo, non è stato affatto semplice, in alcuni momenti siamo dovuti riemergere dalle sabbie mobili dentro le quali eravamo immersi mentre in altri invece siamo stati costretti dalle circostanze a ridimensionare un autocompiacimento che ci aveva fatto credere di aver raggiunto tutto ciò che volevamo, salvo poi trovarci a vederlo…

Continua a leggere