Tra gli ostacoli della mente

Tra gli ostacoli della mente

A volte vorremmo fare ciò che non possiamo… altre facciamo ciò che non vorremmo… e altre non facciamo ciò che possiamo… e poi ci sono quelle in cui smettiamo di pensare e tutto si mette in ordine… Quante volte ci siamo trovati a desiderare qualcosa che però non siamo riusciti a concretizzare? In quante altre occasioni abbiamo, al contrario, agito impulsivamente o preso una decisione affrettata trovandoci a rimpiangere di non essere stati più riflessivi? Perché a seguito di questi estremi, le circostanze che si presentano continuano ad apparirci come un’alternanza di similitudini degli eventi del passato senza che riusciamo a capire quale possa essere l’atteggiamento più giusto? Molto spesso la nostra crescita personale si presenta quasi come una corsa a ostacoli, un susseguirsi di accadimenti che sembrano verificarsi per indurci a misurarci con i nostri limiti, con le cose che possiamo realizzare e quelle che non ci sarà possibile…

Continua a leggere

Lasciati andare

Lasciati andare

Il momento in cui decidiamo di abbandonare le resistenze… può coincidere con quello nel quale la realtà si modifica… e tutto comincia ad aprirsi… Quante volte abbiamo nettamente percepito che tutta la realtà in cui eravamo immersi sembrava immobile, ferma, al punto da renderci impossibile credere che le cose avrebbero preso una piega diversa da quella che stavamo vivendo? In quante innumerevoli occasioni abbiamo realizzato, a posteriori, di non aver creduto nelle nostre risorse e nella capacità di scrivere una pagina nuova nella storia della nostra vita? Perché non siamo in grado di vedere con chiarezza che i primi a frenare la nostra evoluzione, la nostra propulsione verso un percorso diverso, siamo proprio noi, con i nostri blocchi, le nostre insicurezze e l’immobilità che ci tiene incollati a ciò che già è? A volte le scelte che compiamo sembrano essere definitive, vincolanti per la nostra vita al punto di credere…

Continua a leggere

Meglio restare qui

Meglio restare qui

L’abitudine è quella calda coperta con cui ci avvolgiamo… quando abbiamo troppo timore di aprire una porta… che potrebbe farci trascinare via dal vivace vento dell’imprevisto… Quante volte davanti a un bivio abbiamo deciso di percorrere la strada che ci sembrava più sicura, meno incerta? In quante innumerevoli occasioni abbiamo preferito non scegliere piuttosto che prenderci la responsabilità di fare un salto verso ciò che avrebbe potuto condurci a vivere una realtà diversa e forse più appagante dell’attuale? Perché è più facile adeguarci, e spesso accontentarci, di ciò che abbiamo anziché spingerci oltre la zona sicura per cercare di raggiungere un risultato diverso e potenzialmente più gratificante? Nel corso della nostra evoluzione personale, quel cammino complesso che ci conduce alla maturazione e alla delineazione delle nostre caratteristiche di adulti, possiamo esserci trovati ad avere a che fare con momenti nei quali abbiamo ottenuto ciò che desideravamo ma anche con molti…

Continua a leggere

Quelle pause del cuore

Quelle pause del cuore

L’immobilità emotiva è tanto più lunga… quanto più forte è stato il coinvolgimento… con il qualcuno che abbiamo dovuto dimenticare… Esistono momenti particolari del nostro percorso di vita emotiva, fasi lunghe e complicate necessarie non solo a comprendere noi stessi ma anche tutto ciò che è accaduto con qualcuno che ha inevitabilmente lasciato un profondo segno dentro la nostra fragile e delicata interiorità. Spesso lasciar andare un’emozione che ci ha scaldato l’anima per tanto, o anche per poco perché in realtà la durata è inconsistente se soppesata in base all’intensità del vissuto, è un processo complesso che richiede grandi sforzi di autocontrollo per non cedere e tornare verso ciò da cui siamo stati costretti ad allontanarci. Quando ci confrontiamo con i nuovi noi che hanno bisogno di adattarsi a convivere con il vuoto lasciato dalla persona che era stata tanto importante, realizziamo quanto sia difficile riuscire a voltare pagina, perché…

Continua a leggere

Navigando verso domani

Navigando verso domani

L’indefinito tempo sospeso tra ciò che è stato… e ciò che è in procinto di essere… può essere il terreno fertile in cui tutto accade… Molto spesso ci ritroviamo disorientati e destabilizzati ad affrontare una fase che appare confusa, statica, imprigionante all’interno di schemi ripetitivi da cui, nonostante gli sforzi di comprendere quali ne siano le cause, non riusciamo a tirarci fuori. Addirittura abbiamo la sensazione di trovarci all’interno di una scatola senza tempo dove le azioni vengono ripetute come un’eco senza che conducano mai a nulla di diverso dal giorno precedente. La sensazione si acuisce nel caso in cui stiamo tentando di superare un ostacolo, una situazione chiusa nel nostro recente passato di cui però ci portiamo dentro profonde cicatrici che non riescono a risanarsi completamente; il tempo che necessitiamo per prendere atto delle innumerevoli sfumature degli eventi, per lasciar andare quelle strisce di ricordi che continuano ad affiorare…

Continua a leggere

La gabbia dorata

La gabbia dorata

L’incertezza è una condizione in cui ci troviamo… o dopo aver dato tanto… o dopo aver perduto troppo… In alcuni particolari frangenti della nostra vita, anche se non usciamo da alcuna situazione particolarmente complicata o difficile, anche se non ci siamo appena lasciati alle spalle momenti complessi o storie particolarmente problematiche, ci possiamo trovare in una condizione di incertezza, di insicurezza riguardo a ciò che vorremmo, a ciò di cui abbiamo bisogno, alla direzione verso la quale vogliamo muoverci. Nonostante sentiamo l’esigenza di far luce in quella nebbia esistenziale dentro la quale ci sentiamo immersi, non riusciamo tuttavia a dare un senso ai pensieri confusi e contrastanti che affollano la nostra razionalità. Non solo, pur essendo sempre state persone decise, determinate, sempre in contatto con noi stesse, con i nostri veri desideri ed esigenze, non riusciamo a comprendere come mai, in questi strani e singolari frangenti, ci sentiamo così tanto…

Continua a leggere

Promesse

Promesse

In continuo equilibrio tra un prima e un dopo… ciò che dovremmo essere capaci di cogliere… è l’urgenza dell’adesso… Nel corso della nostra vita abbiamo incontrato persone di ogni tipo: quelle che temono l’azione e per questo si nascondono dentro un’immobilità che induce gli altri ad agire per loro, quelle che sono talmente irriflessive da agire prima di riflettere e senza domandarsi se ciò che fanno corrisponde davvero a ciò che vorrebbero fare, e poi quelle che hanno così tanta paura di se stesse, delle proprie emozioni e della memoria di una sofferenza del passato da rimanere incastrate tra il desiderio di fare qualcosa e il panico di sbagliare di nuovo. E noi, che spesso abbiamo avuto a che fare con esperienze che invece ci hanno aiutati a capire che il presente è l’unico momento che certamente abbiamo, davanti a un passato che non può più tornare e a un…

Continua a leggere

Guerrieri

Guerrieri

Se non abbiamo mai combattuto non abbiamo mai vinto… se non abbiamo mai perso non abbiamo mai rischiato… se non abbiamo mai creduto non abbiamo mai realizzato… e questa è la vita… Il limite maggiore che ci frena nell’andare avanti nel nostro percorso e nel perseguire i nostri obiettivi è la paura di fallire, perché già molte volte abbiamo tentato e ci siamo dovuti arrendere, perché abbiamo impiegato tante energie in situazioni che poi ci hanno lasciato in bocca l’amaro sapore della sconfitta o della perdita, perché confrontarsi con la possibilità di non riuscire diventa ogni giorno più difficile, destabilizzante, ci spaventa. Così ci ritroviamo, con la scusa che la maturità mitiga le intemperanze, appiana gli entusiasmi e frena gli impulsi, a scegliere molto più spesso di rinunciare piuttosto che buttarci, di lasciar correre anziché combattere per ciò a cui teniamo, di non metterci più in gioco. Perché siamo così…

Continua a leggere