Inspiegabile sintonia

Inspiegabile sintonia

Esistono persone di cui capiamo perfettamente le parole… e altre delle quali impariamo a comprendere i gesti… ma ne esiste solo una di cui interpretiamo perfettamente anche i silenzi… Crescere e maturare vuol dire prendere atto del necessario sforzo di entrare in connessione con gli altri, con chi giunge a far parte della nostra vita e con cui dobbiamo apprendere a relazionarci sebbene spesso la diversità con il nostro modo di vedere le cose appaia molto profonda; nella prima fase del viaggio verso la nostra evoluzione personale, ci avviciniamo a molteplici individui molti dei quali, nonostante la reciproca volontà di comprendersi, restano distanti, impossibili da decifrare oppure decisamente troppo in contrasto con il nostro approccio. In quei casi non possiamo fare a meno di prendere atto delle profonde differenze che rendono praticamente impossibile la possibilità di trovare un canale comunicativo, un gancio per far sì che il comprendersi abbia una…

Continua a leggere

Ancora qui, ancora noi

Ancora qui, ancora noi

Nel continuo dinamismo della nostra vita… tutto ciò di cui abbiamo bisogno in fondo… è di incontrare qualcuno che resti… Esistono strane coincidenze, o quanto meno questo è il nome che inizialmente sentiamo di potergli dare, che ci conducono inaspettatamente verso qualcuno con cui percepiamo una sensazione unica, mai sperimentata prima, come se incrociando il suo sguardo in qualche modi ci sembrasse di riconoscerlo pur senza averlo mai incontrato. Ovviamente non riusciamo a non tuffarci dentro quella conoscenza che sembra essere scritta nel destino e che, lo sappiamo fin dall’inizio, segnerà indelebilmente la nostra esistenza; tuttavia le esperienze precedenti frenano lo slancio spontaneo che nasce istintivamente, e così tentiamo di ridimensionare le emozioni e le sensazioni facendo rientrare quella frequentazione nei parametri più ordinari delle altre che abbiamo vissuto. La paura di entrambi ci induce ad aver bisogno di mantenere un controllo su qualcosa che continua a voler sfuggire a ogni…

Continua a leggere

Incroci metropolitani

Incroci metropolitani

Non esistono incontri giusti e incontri sbagliati… esistono persone che sono passate nella nostra vita… per indurci a diventare le persone che siamo… La dinamicità dell’esistenza contemporanea ci porta verso direzioni fino a un attimo prima completamente inimmaginate che hanno come conseguenza l’incontro e il contatto con una lunga serie di persone le quali entrano ed escono dalla nostra quotidianità come se ci trovassimo dietro le porte scorrevoli di una metropolitana da cui molto spesso non possiamo far altro che assistere all’andirivieni di individui che la affollano. Quel viavai ci confonde, ci destabilizza, tende a darci la sensazione di non poter raggiungere l’equilibrata solidità proprio perché crediamo di non trovarci mai al posto giusto nel momento giusto, anche se in realtà i momenti che attraversiamo sono esattamente ciò di cui abbiamo bisogno pur senza averne la consapevolezza. Nel corso di questo lungo cammino ci possiamo trovare faccia a faccia con…

Continua a leggere

Cosa c’è tra noi?

Cosa c’è tra noi?

Tra il percepire un’affinità e il veder crescere una sintonia… esiste una terra di mezzo che si chiama tempo… e una forza magnetica che si chiama alchimia… Capita a volte, nel corso della nostra esistenza, di fare un incontro particolare, strano per molti versi e assolutamente inspiegabile nelle dinamiche e nelle sensazioni che ci suscita fin dal primo istante; la sensazione di familiarità, il sentirsi a proprio agio già dalle frasi scambiate ci inducono a pensare che quell’incontro apparentemente casuale sia l’epilogo del lungo cercare che ha caratterizzato il nostro cammino fino a quel momento. Il modo di porsi, il modo di pensare e di esprimersi sono talmente simili da rendere superflue spiegazioni che non farebbero che ribadire ciò che è evidente e chiaro dalle prime parole, anche se sia noi che l’altro ci sentiamo stupiti e destabilizzati per un’affinità profonda alla quale non riusciamo a dare un senso razionale….

Continua a leggere

Serendipitamente

Serendipitamente

Spesso aspettando qualcosa… incontriamo altro… perché così è la vita… Alcune volte abbiamo la netta sensazione che le forze cosmiche si mettano d’impegno per crearci ostacoli e rallentamenti nei confronti di qualcosa che siamo ansiosi di raggiungere, di conseguire; quelle volte abbiamo la sensazione di essere dei tronchi trascinati dalla corrente che, nonostante la nostra volontà di andare verso una direzione, ci spinge irrimediabilmente verso quella opposta. Nel momento delle contrarietà non è facile accettare quella che prendiamo come una sconfitta, una disfatta totale, sensazione accompagnata dalla frustrazione di non poter ottenere ciò che in quella fase contava davvero. Dunque promettiamo a noi stessi che la prossima volta combatteremo di più, che saremo più determinati e più forti perché così, ci diciamo sicuri, le cose andranno diversamente. Nelle fasi successive alla prima, così tanto piena di opposizioni, abbiamo imparato come aggirare gli ostacoli senza buttarci nell’occhio del ciclone, abbiamo appreso…

Continua a leggere

A fuoco lento

A fuoco lento

E poi realizziamo che spesso un’emozione ha bisogno del suo tempo… per essere accolta e poi accettata e poi crescere… e poi finalmente si lascerà vivere… Nella società contemporanea ogni cosa sembra essere impostata per procedere a ritmo rapido, tutto deve accadere subito, nell’immediato perché altrimenti sembra perdere quel mordente, quell’impellenza che ce lo fa apparire come un obiettivo alla nostra portata; l’approccio che abbiamo a questo modo di vivere si ripercuote inevitabilmente su tutti i campi dell’esistenza, convincendoci che ogni avvenimento, anche nell’ambito emotivo, debba necessariamente presentare subito determinate caratteristiche per farci credere che valga davvero la pena viverlo. E se non risponde a quei requisiti di velocità, se non ci dà nell’immediato ciò che chiediamo, o di cui pensiamo di aver bisogno, lo allontaniamo da noi poiché lo cataloghiamo tra le cose che non fanno per noi, perché troppo impegnative, perché troppo complicate da capire. In questa strana…

Continua a leggere

Ciò che sai di me

Ciò che sai di me

La parte migliore di noi può uscire fuori… davanti all’unico qualcuno che ha conosciuto la parte peggiore… e nonostante questo è rimasto… Molto spesso nella realtà contemporanea tendiamo a indossare maschere che tutelano la nostra interiorità, la nostra parte più tenera e per questo fragile, da tutte le persone e gli eventi che potenzialmente potrebbero ferirla, metterla in pericolo, farci rischiare di perdere il centro di noi stessi che con tanta fatica e abnegazione abbiamo cercato di conquistare nel corso del tempo. Un equilibrio fondamentale a procedere nella nostra esistenza in nome del quale abbiamo perseguito gli obiettivi e lasciato indietro ciò che sapevamo non poteva renderci felici anzi, che avrebbe costituito un ostacolo, un problema, dal momento in cui avevamo appreso che una situazione, una persona, non devono essere nella nostra vita sotto forma di problema. Qualcuno per camminare con noi dovrebbe renderla migliore quella vita, la sua presenza…

Continua a leggere

Se te ne vai

Se te ne vai

Molte persone pensano di poter tornare… e trovare tutto come prima… ma tutto sarebbe potuto rimanere come prima… solo se non se ne fossero mai andate… Alcune storie arrivano nella nostra esistenza in un momento particolare, strano, nel quale noi o l’altro, non abbiamo ben chiaro il percorso da intraprendere, oppure semplicemente non siamo sufficientemente maturi ed equilibrati da essere in grado di accettare un rapporto che sembra più grande di quanto ci aspettassimo. A volte questa consapevolezza, o sensazione, non riesce a essere arginata né controllata, quindi darci il tempo di assistere gradualmente, e senza tensioni interiori, al suo evolversi, non sembra possibile poiché l’emozione ci travolge e non ci permette di gestire ciò che accade, che nasce da ciò che sentiamo. In altri casi invece, sebbene noi scegliamo, perché ci risulta impossibile optare per qualcosa di diverso, di arrenderci alla tempesta e di assecondare gli eventi che si…

Continua a leggere

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

L’importanza di un sentimento non si svela quando nasce… la sua importanza si scopre quando resta… malgrado tutti i motivi per cui avrebbe potuto morire… Nel corso della nostra a volte dissestata e confusa esistenza può capitare di trovarci faccia a faccia con qualcosa di inspiegabile, con una di quelle sensazioni di cui in precedenza avevamo solo sentito raccontare senza mai averle vissute, convincendoci per questo che fossero solo delle leggende metropolitane, dei miraggi inconsistenti di cui tutti parlano ma che in realtà nessuno ha mai davvero visto accadere. Eppure in uno di quei giorni distratti durante i quali siamo assorti dai nostri pensieri e dalla programmazione degli impegni più imminenti, ci imbattiamo in quel qualcosa di superiore, di incredibilmente avvolgente fin dal primo istante, che ci lascia confusi, disorientati, destabilizzati ma assolutamente e irrimediabilmente coinvolti. Certo, accettare sensazioni tanto forti e impetuose non è cosa semplice, proprio perché ci…

Continua a leggere

Alla ricerca del tassello mancante

Alla ricerca del tassello mancante

Non esistono persone giuste o persone sbagliate… esistono solo persone i cui comportamenti e punti di vista… sono più o meno compatibili con i nostri… Nell’affannosa e tortuosa sperimentazione all’interno della quale ci muoviamo per intrecciare rapporti affettivi che ci completino, ci scontriamo molto spesso con profonde diversità che ci allontanano dall’altro. Inizialmente, nelle fasi più giovanili, avevamo tentato comunque, a dispetto delle dissonanze, di andare avanti per costruire una relazione che necessitava di molto più impegno di quanto avremmo immaginato. Ed effettivamente è stata sempre la parola impegno a trarci in inganno, a farci deragliare da quello che l’istinto, molto più saggio di noi, ci suggeriva fin dai lievi contrasti iniziali. Perché nel luogo comune, nel generalizzato modo di pensare che arriva a noi dalle generazioni precedenti, quando la possibilità di staccarsi da una situazione di scarsa felicità e realizzazione non era concepita all’interno di un rapporto, quando la…

Continua a leggere
1 2