Le porte girevoli della vita

Le porte girevoli della vita

Esistono persone importanti destinate a restare… altre determinanti che entrano e poi escono… e le meteore che si soffermano solo per un attimo… e infine ci siamo noi che in tutto questo via vai evolviamo e scopriamo noi stessi… Nel corso della nostra esistenza abbiamo attraversato periodi durante i quali è stato necessario metterci alla prova, sperimentare e conoscere il mondo esterno, più ampio rispetto a quello più limitato che contraddistingue l’età immatura e così ci siamo trovati di fronte a esperienze importanti, significative, che ci hanno accompagnati per lungo tempo incrementando in noi quel desiderio di solidità, quella tendenza conservativa che ci hanno suggerito essere la via migliore per costruirci un futuro, pratico e professionale tanto quanto emozionale. Il nostro approccio orientato al consolidamento è però rimasto completamente destabilizzato dall’inevitabile succedersi delle circostanze e degli eventi che ci hanno costretti ad arrenderci all’evidenza che non tutto ciò che entra…

Continua a leggere

Lungo la strada

Lungo la strada

Il nostro cammino è tutto un equilibrio… tra ciò che vorremmo e non riusciamo ad avere… e ciò che abbiamo avuto senza pensare di volerlo… e in mezzo tanta vita… Facendo il punto del percorso compiuto, quell’attimo introspettivo con cui prima o poi è inevitabile confrontarsi, che presto o tardi si avverte l’esigenza di valutare per renderci conto di dove siamo in relazione a come eravamo quando siamo partiti, capita di trovarci faccia a faccia con un vero e proprio bilancio, non soltanto pratico ma anche emotivo, un resoconto di tutto ciò che abbiamo ottenuto e anche di ciò che abbiamo perso o lasciato andare. I nostri sogni, tutto ciò che pensavamo di riuscire a realizzare, a volte ci sono sfuggiti dalle mani come granelli di sabbia perché nonostante la nostra tenacia e determinazione, non sempre abbiamo potuto conseguire quel risultato tanto sperato e atteso. E quella battaglia contro le…

Continua a leggere

Dove sei?

Dove sei?

A volte ciò che ci manca di più… non è una persona per cui provare un sentimento… ciò che ci manca di più a volte… è come eravamo noi quando l’abbiamo provato… Nei lunghi intervalli di tempo che intercorrono tra la fine di una relazione e l’inizio di un’altra, siamo particolarmente inclini a subire gli alti e bassi che la solitudine, inevitabilmente, porta con sé. Da un lato, soprattutto se abbiamo chiuso noi la situazione precedente, ci sentiamo sollevati per aver messo la parola fine a qualcosa che non ci faceva più sentire bene, a nostro agio, felici; dall’altro però sentiamo la mancanza della condivisione di momenti, di piccole quotidianità, di qualcuno che ascolti le nostre vittorie e le nostre sconfitte e combatta al nostro fianco. E’ anche vero che, se guardiamo bene, non sempre le storie del passato ci avevano dato ciò di cui avevamo bisogno, ed è anche…

Continua a leggere

Non parlare, vivi

Non parlare, vivi

Una parola può rovinare un attimo prezioso… tanto quanto un silenzio ha la capacità… di renderlo eterno… Molto spesso ci capita di avere a che fare con quella tipologia di persone che sentono il bisogno, più per se stesse che per gli altri, di mettere i puntini sulle i, di definire e dare un nome a qualcosa anche se non gli abbiamo mai manifestato la necessità di farlo. O, se anche abbiamo espresso il nostro punto di vista, magari anche diverso dal loro sulla situazione che stiamo vivendo e sul modo in cui vorremmo viverla, ciò non significa che non siamo in grado di rispettare quello di un altro individuo. Dunque il ribadire il concetto già espresso diventa inutile, superfluo e toglie spontaneità ai momenti che stiamo condividendo. E la cosa ancora più assurda è che se non ci fosse quell’impellente esigenza dell’altro di dover puntualizzare ciò che non è…

Continua a leggere