Non abbiam bisogno di parole

Non abbiam bisogno di parole

È molto meglio chi ci osserva in silenzio cercando di comprenderci… piuttosto che qualcuno che ci riempie di parole… per convincerci a comprendere ciò che di lui potremo credere solo osservandolo… Quando il nostro percorso interiore evolve e comincia a staccarsi dall’impulsività e dall’immediatezza della fase giovanile, sentiamo l’esigenza non solo di effettuare un percorso di conoscenza e di approfondimento di noi stessi ma anche di accogliere relazioni e rapporti basati su un dialogo il cui obiettivo è quello di scoprire e scoprirsi all’interno di un cammino a due ben diverso da quello in solitaria che a fasi alterne ci troviamo ad affrontare. Assecondando questa naturale inclinazione a scavare più a fondo nell’indole delle persone con cui ci confrontiamo, può esserci capitato di trovarci a prediligere individui chiari, espliciti nel modo di fare e aperti nel comunicare le proprie emozioni. Inizialmente questo approccio ci ha permesso di sentirci sereni nel…

Continua a leggere

Poco a poco

Poco a poco

È molto meglio aspettare per conquistare lentamente ciò che vogliamo… piuttosto che voler correre e rischiare di perderlo… per aver affrettato i tempi… Capita all’improvviso di imbatterci in una situazione che mai avremmo immaginato esistesse, una di quelle rare occasioni in cui tutto ciò che avevamo creduto non fosse reale, perché fino a quel momento ne avevamo solo sentito parlare, accade proprio a noi. Quando si verificano questi incontri magici, ci sentiamo disorientati, storditi quasi, e non siamo assolutamente capaci di gestire la marea di emozioni che ci travolge. Da un lato infatti ci sentiamo come se conoscessimo l’altro da sempre, dall’altro tuttavia è innegabile che di fatto non ne possiamo comprendere le varie sfumature che solo una frequentazione di più lunga durata può portarci a scoprire. Eppure non siamo in grado di mettere un freno agli eventi che si susseguono rapidi e che travolgono, noi e l’altro, come se…

Continua a leggere

Un passo alla volta

Un passo alla volta

Incontrarsi non significa già appartenersi… scoprirsi non significa già conoscersi… innamorarsi non significa già amarsi… perché il tempo ha bisogno del suo tempo… A volte ci capita di imbatterci in situazioni o incontri in cui tutto sembra accelerato, in cui ogni cosa, ogni avvenimento, sembra indurci a bruciare le tappe. Se in passato ci eravamo lasciati travolgere dal fiume in piena, oggi siamo più prudenti, abbiamo imparato a fermarci, riflettere, ponderare… non per frenare l’istinto, non per mettere una barriera tra noi e la nostra spontaneità, semplicemente perché, crescendo, tutto avviene più lentamente. Abbiamo imparato il piacere dell’attesa, dello scoprire varie sfaccettature anziché buttarci a pesce dentro un qualcosa che non conosciamo e che potrebbe anche rivelarsi diverso da come immaginato, o non adatto a noi, oppure perché abbiamo appreso che l’impeto iniziale potrebbe spegnersi tanto velocemente quanto si è acceso. Il passaggio è singolare soprattutto se in precedenza eravamo…

Continua a leggere