Se cambi idea…

Se cambi idea…

Tutto ciò che pensiamo oggi può non essere più vero domani… un po’ perché siamo volubili… un po’ perché siamo mutevoli… ma soprattutto perché siamo umani… Spesso quando ci troviamo davanti alla volubilità, nostra o di qualcun altro, avvertiamo la spiacevole sensazione di colpa, nel caso in cui siamo noi i protagonisti di un cambiamento di vedute, oppure di disagio quando sia un altro ad attuare una mutazione di rotta o di pensiero, quasi come se l’avere a che fare con una trasformazione di un punto di vista, di un’opinione, fosse quasi una macchia di cui vergognarsi. Tutto questo perché ci confrontiamo con il luogo comune secondo il quale l’evoluzione è vista come un sinonimo di instabilità, qualcosa da cui quasi doversi difendere perché disorienta i nostri interlocutori al punto di farci apparire inaffidabili. Perché spesso l’attitudine al cambiamento viene visto come un difetto anziché come una risorsa? Come mai…

Continua a leggere

Anime ribelli

Anime ribelli

E poi comprendiamo che ciò che vogliamo davvero… è quella normalità da cui in passato siamo scappati… quando eravamo convinti di volere di più… Il percorso di crescita di ogni individuo si presenta completamente differente da quello di un altro, questo perché le inclinazioni del singolo sono diverse, costituiscono un mondo a sé che lo rendono unico nella moltitudine. I più tranquilli, equilibrati, moderati, si incamminano fin da subito verso certezze volte alla costruzione della solidità, professionale, economica e soprattutto sentimentale, laddove un rapporto stabile viene visto come una bilancia di vita, una serenità necessaria per affrontare tutti gli altri settori dell’esistenza. I moderati, che spesso si autodefiniscono indecisi, non sono molto sicuri di cosa vogliano fare davvero, se fermarsi e costruire oppure esplorare rinunciando alle certezze che derivano dalla stabilità, però nel dubbio che non riescono mai a sciogliere, trovandosi tra il fuoco della curiosità e quello delle regole…

Continua a leggere