Solo frammenti

Solo frammenti

La straordinarietà di un attimo… spesso è offuscata dalla nostra errata convinzione… che qualcosa di straordinario debba essere più lungo… di un solo breve attimo… Per quale motivo ci ostiniamo a volte a vivere nell’illusione che la felicità sia un lungo percorso che accompagna l’intera esistenza? Come mai, secondo questa convinzione, non riusciamo ad apprezzare fino in fondo gli istanti che si susseguono, per quanto transitori e brevi, e che sono in grado di farci sentire appagamento e realizzazione finché permangono? Davvero siamo convinti che possa esistere qualcuno la cui vita è stata costantemente straordinaria senza incorrere anche in momenti meno esaltanti, felici o meno sereni? Durante la fase più delicata della nostra crescita, quella in cui i sogni devono necessariamente fare i conti con la realtà, siamo costantemente sollecitati da tutte le persone che ci stanno intorno e che ci vogliono bene, a prendere atto che la vita è…

Continua a leggere

Prima di quel giorno

Prima di quel giorno

Esistono persone con cui stiamo bene… ma non possiamo avere… e altre che potremmo avere… con cui non stiamo bene… e così continuiamo ad aspettare l’equilibrio perfetto… I percorsi emotivi e sentimentali di ognuno possono essere diversi e sfaccettati, sia perché ciascun individuo ha bisogno di passaggi e metodologie differenti per apprendere attraverso l’esperienza, sia perché le evoluzioni spesso ci conducono verso una direzione completamente diversa, se non opposta, rispetto a quella presa precedentemente. Esiste chi ha creduto di aver trovato l’altra metà di sé, ha intrapreso un lungo percorso insieme a lei ma poi le divergenze sono diventate talmente tante e profonde da aver reso necessaria la presa di coscienza che probabilmente era stata fatta una valutazione sbagliata; c’è chi invece non si è mai voluto fermare perché sentiva in modo profondo e imperativo che nessuno degli incontri fatti era quello definitivo, quell’ultimo dopo il quale non ci sarebbe…

Continua a leggere

Quel tram che chiamiamo vita

Quel tram che chiamiamo vita

La vita in fondo è la somma di tanti momenti e di tanti incontri… che solo in alcuni casi rimangono per farne parte… tutto il resto è esperienza… Quante volte ci siamo ritrovati da soli a domandarci il perché di un incontro? Come mai se qualcosa doveva avere una durata breve e limitata nel tempo, è comunque entrato prepotentemente nel nostro cammino destabilizzando l’ordine che avevamo pazientemente e tenacemente costruito? In quante occasioni ci è sembrato di capitare al momento sbagliato all’interno della vita della persona giusta, o viceversa? Queste considerazioni ci conducono a volte a sentirci vittime delle circostanze, di un destino avverso che sembra voler ostacolare la nostra ricerca della felicità, oppure al contrario, sembra mettersi di impegno a volercela togliere quella felicità, laddove ci era sembrato di averla raggiunta. In quei momenti strani, di introspezione o di tentativo di comprendere gli eventi, abbiamo la sensazione di aver…

Continua a leggere

Alta marea

Alta marea

E poi un giorno scopriamo che chi non ha combattuto abbastanza… era nella nostra vita solo un momento di passaggio… anche se al momento eravamo convinti che fosse lì per restare… A volte, quando ci fermiamo a riflettere un po’ sul nostro passato, sulle storie che hanno segnato, nel bene e nel male, il nostro percorso, sulle persone che per un periodo più o meno lungo hanno fatto parte della nostra vita, non possiamo fare a meno di paragonare gli eventi al moto perpetuo del mare. Quell’altalena tra alta e bassa marea che inesorabilmente si verifica e che altrettanto inevitabilmente è portatrice di cambiamenti, a volte radicali altre semplicemente evolutivi e necessari per farci giungere a un livello superiore. Questo movimento costante ci porta a una crescita sia nella conoscenza di noi stessi sia nel modo di vedere gli altri e sia nel valutare più velocemente le situazioni, quando ci…

Continua a leggere

Eternamente

Eternamente

L’amore ci appare tanto più irraggiungibile… quanto più elevato è il concetto che ne abbiamo… facendoci dimenticare che forse nella realtà… l’ideale non esiste… Quante volte, fin da piccoli, abbiamo sentito parlare del grande amore, quello che durerà per sempre? In quante occasioni ci siamo domandati perché non riuscivamo mai a incontrarlo? Siamo noi a non essere predisposti oppure le belle favole che ci avevano raccontato hanno contribuito a creare un ideale troppo alto che nella realtà è introvabile? E come mai, se guardiamo i nostri trascorsi sentimentali, forse le sensazioni più intense ce le hanno suscitate proprio le persone che non siamo mai riusciti a conquistare completamente? Dobbiamo allora arrenderci al concetto che un amore per essere eterno deve essere impossibile? Nella nostra infanzia, e nella nostra adolescenza, quando il romanticismo era ancora puro, acerbo e non era stato sepolto dalle delusioni e disillusioni che molto spesso caratterizzano l’età…

Continua a leggere