Gli indomabili

Gli indomabili

Non si può domare uno spirito libero… lo si può solo accogliere e dargli un motivo per restare… fino al momento in cui comincerà a sentirsi in gabbia… e lentamente se ne andrà… È strano quanto facilmente accada nel corso della nostra vita, di imbatterci in persone completamente diverse da noi, così tanto da renderci incomprensibile il loro modo di agire e di pensare, quasi come se costituissero ai nostri occhi un vero e proprio enigma mentre invece ci rendiamo conto di quanto esse siano in grado di essere decifrate facilmente quando si rapportano ad altri diversi da noi. A quel punto ci guardiamo intorno disorientati, domandandoci se siano gli altri ad avere quella marcia in più che non ci appartiene oppure se, al contrario, siamo noi a essere tanto singolari e particolari da vivere all’interno di un mondo tutto nostro nel quale non tutti sono in grado di entrare….

Continua a leggere

Sei davvero felice?

Sei davvero felice?

Ogni volta che scegliamo con la testa… rischiamo di trovarci faccia a faccia con qualcosa che ci fa capire… che sarebbe stato meglio seguire le emozioni… Il cammino dentro l’esistenza a volte si presenta tortuoso e complicato, pieno di ostacoli, di discese e di salite che per molti di noi appaiono faticose, ardue, e ci fanno desiderare di procedere su un terreno più stabile, meno scivoloso, che ci permetta di mantenere inalterato quell’equilibrio verso cui tendiamo. Dunque sviluppiamo la rassicurante convinzione che se procediamo dando la priorità alla mente, alla razionalità e alla logica, possiamo controllare meglio gli eventi, le cose che decidiamo o meno di far accadere, evitandoci il rischio di soccombere a un’ulteriore destabilizzazione nella quale non vogliamo più trovarci. Ecco perché, quelli di noi che temono il vortice confuso degli imprevisti, dell’irrazionalità, tendono a ragionare e valutare i pro e i contro di qualunque scelta, perché in…

Continua a leggere

Caleidoscopio

Caleidoscopio

E poi all’improvviso tutto ciò che sembrava irrimediabilmente strappato… si ricuce con una forma completamente diversa… e migliore per noi… Come mai in alcuni momenti della nostra vita sentiamo la spiacevole sensazione che tutto sia irrimediabilmente statico? In quante occasioni ci siamo detti sconfitti dalle circostanze e convinti che l’unica cosa da fare fosse andare avanti pur non sentendo più che la strada era quella giusta? Perché in questi frangenti più azioni compievamo per cercare di dare una svolta a una situazione stagnante e più ci sentivamo bloccati, intrappolati, in una non terra che ci impediva di evolvere? Succede nei vari percorsi che scegliamo, e che per un lungo periodo di tempo ci hanno resi felici, di avvertire un blocco energetico, un’impossibilità di muoverci come se qualcuno ci stesse tenendo per le gambe impedendoci di progredire. In altri casi tutto ciò che fino a poco prima filava liscio come l’olio, improvvisamente…

Continua a leggere

Senza ali e senza rete

Senza ali e senza rete

Il desiderio di evasione… precede la scoperta dell’esistenza di una piccola parte di noi… che si sente chiusa in gabbia… Quante volte abbiamo avvertito una netta sensazione di inquietudine alla quale non riuscivamo a dare un senso? Perché, nonostante in apparenza ci troviamo esattamente dove avevamo scelto di essere e nel punto esatto in cui volevamo arrivare, sentiamo il desiderio di fuggire, di avere di più? Come mai mettiamo continuamente a tacere quella vocina che torna periodicamente a farsi sentire, pur dichiarandoci consapevoli di essere felici? Non sarà forse solo l’inquietudine che viene dall’avere ciò che si vuole e perciò avere più tempo per desiderare altro? Molto spesso nella vita ci capitano eventi, accadimenti, situazioni, nei quali scegliamo in modo assolutamente convinto di voler stare perché ci piacciono, fanno per noi, ci appagano nel momento in cui le scegliamo. In altri casi ciò che desideriamo viene prima della situazione, o…

Continua a leggere

Sognando domani

Sognando domani

Apprezzare e guardare tutto ciò che è arrivato… anziché pensare a tutto ciò che deve arrivare… è probabilmente il modo migliore per vivere la vita…  Molte persone trascorrono tutta la vita aspettando quell’episodio importante che la cambierà radicalmente, il punto di svolta esistenziale che permetterà loro di raggiungere finalmente l’agognata felicità che tutti inseguono. Molte di queste persone sembrano vivere il presente come se fosse un limbo indefinito, senza grossi scossoni, che li traghetterà verso un momento esplosivo in cui tutte le emozioni saranno chiamate in causa e ciò che succederà sarà incontenibile nella sua grandezza. Altrettante tra loro però vivono su un’altalena tra desiderio che ciò si realizzi e frustrazione perché non lo ha ancora fatto, perdendo tutto il presente che scorre via come sabbia tra le dita salvo poi guardarsi indietro e rimpiangere quel momento sottovalutato, o lasciato sfuggire, pensando che se lo avessero trattenuto, se lo avessero…

Continua a leggere