Se cadi… rialzati

Se cadi… rialzati

Quando scegliamo di combattere… le cose che facciamo non sono mai sbagliate… sono parte del nostro modo di essere… ciò che dovrebbe amare di più chi dice di amarci… Quante volte abbiamo avuto la sensazione di fare sempre la cosa sbagliata? Come mai davanti ad alcune situazioni ci sembra di avere reazioni che a posteriori abbiamo capito essere inadeguate? Perché, pur avendo ben presente il nostro obiettivo, abbiamo quella singolare capacità di scegliere sempre la mossa più inappropriata? E ancora, esiste davvero qualcosa di assolutamente giusto e qualcosa di assolutamente sbagliato? Chi lo stabilisce? Molto spesso ci capita di trovarci davanti a episodi, frammenti di tempo, nei quali dobbiamo fare delle scelte, anche forti a volte, che ci portano ad agire secondo quelle che sono le nostre caratteristiche, il nostro modo di fare; altrettanto spesso però queste scelte, queste decisioni di combattere con le unghie e con i denti per…

Continua a leggere

L’isola che non c’è

L’isola che non c’è

A volte appare tanto disarmante sentir dire esattamente come stanno le cose… da generare inaspettatamente in chi ascolta… l’incapacità di crederle reali… Nella società contemporanea siamo abituati a vivere tra le righe, nel senso che niente appare per ciò che è e tutto è diverso da come appare, dunque è divenuto normale dover comprendere il significato che esiste oltre le parole o le immagini. Sembra quasi un obbligo filtrare la realtà, far intendere anziché dichiarare o, ancora, far fraintendere per non dare una certezza, certezza che, nella complicata psicologia moderna, metterebbe l’ascoltatore in una posizione di vantaggio rispetto alla nostra. Tutto ciò rende il comprendersi macchinoso, lo scoprirsi quasi impossibile perché, in tutto questo nascondere, si tende a dimenticarsi chi si è davvero, e il rapportarsi agli altri si trasforma in una strategica partita a scacchi in cui, tutto sommato, non ci sono né vincitori né vinti bensì solo le…

Continua a leggere