Poco a poco

Poco a poco

È molto meglio aspettare per conquistare lentamente ciò che vogliamo… piuttosto che voler correre e rischiare di perderlo… per aver affrettato i tempi… Capita all’improvviso di imbatterci in una situazione che mai avremmo immaginato esistesse, una di quelle rare occasioni in cui tutto ciò che avevamo creduto non fosse reale, perché fino a quel momento ne avevamo solo sentito parlare, accade proprio a noi. Quando si verificano questi incontri magici, ci sentiamo disorientati, storditi quasi, e non siamo assolutamente capaci di gestire la marea di emozioni che ci travolge. Da un lato infatti ci sentiamo come se conoscessimo l’altro da sempre, dall’altro tuttavia è innegabile che di fatto non ne possiamo comprendere le varie sfumature che solo una frequentazione di più lunga durata può portarci a scoprire. Eppure non siamo in grado di mettere un freno agli eventi che si susseguono rapidi e che travolgono, noi e l’altro, come se…

Continua a leggere

Sintonia imperfetta

Sintonia imperfetta

La difficoltà di alcuni nell’esprimere le emozioni… è alleviata solo dalla capacità di altri… di capirli anche quando nessun altro riuscirebbe…  Nei saliscendi infiniti che costellano i nostri percorsi di vita, abbiamo potuto constatare l’assoluta diversità tra i vari individui e l’impatto differente che il passaggio di ognuno di quelli che sono entrati più o meno a lungo nella nostra vita, ha avuto su di noi. Questo non tanto perché ci siamo messi sul piedistallo del giudicatore, nessuno può dire cosa sia meglio o peggio, cosa sia giusto o sbagliato in modo assoluto proprio perché, e anche in questo caso è stata una lezione appresa con la crescita emotiva, una verità assoluta non esiste. I punti di vista sono molteplici, le persone stesse, nel corso della loro stessa esistenza, cambiano opinione e modi di vedere la realtà, non perché non siano coerenti o facilmente plasmabili bensì perché la trasformazione, l’evoluzione,…

Continua a leggere

Dove mi porti?

Dove mi porti?

Alcuni incontri sono fondamentali per farci ritrovare… e la loro importanza non è data da quanto tempo si soffermano… bensì da quanto intenso è il messaggio che lasciano… A volte passiamo attraverso delicate fasi della nostra vita in cui tutto sembra confuso o, per meglio dire, siamo convinti sia chiaro quando in realtà non lo è affatto; può capitare che in questi periodi incontriamo persone speciali che sappiamo già non resteranno con noi molto a lungo ma l’energia positiva che si sprigiona in loro presenza ci spinge ad approfondire la conoscenza. Un po’ perché sappiamo bene quanto sia di giorno in giorno più raro trovare affinità spontanea con qualcuno di appena conosciuto, un po’ perché qualcosa ci dice che quella persona sarà fondamentale per sciogliere un nodo, per farci capire ciò che fino a poco prima non pensavamo neanche di dover capire, per farci salire un gradino importante verso la…

Continua a leggere

Forte abbastanza

Forte abbastanza

La certezza che qualcuno ci aspetti… ogni volta che decidiamo di tornare… verrà meno quando ci renderemo conto che cercandolo… non sarà più lì… Quanti di noi hanno vissuto, almeno una volta nella vita sentimentale, una di quelle relazioni tira e molla in cui ogni ritorno sembrava più confuso della precedente chiusura? Quali rospi abbiamo dovuto mandare giù adattandoci completamente all’ottovolante gestito dall’altro su cui nostro malgrado siamo dovuti salire, se volevamo mantenere vivo il rapporto? Con quanta sicurezza in se stesso abbiamo visto, e permesso, fare all’altra parte il bello e il cattivo tempo a cui noi, pur cercando di resistere, non potevamo fare a meno di sottostare perché stare con quella persona era tutto ciò che sentivamo di volere? Perché l’altro, nella sua prepotenza di bambino capriccioso, giocava con i nostri sentimenti pur sapendo quanto fossero profondi, quasi come se l’allontanarsi fosse un modo per misurare il suo…

Continua a leggere

Noi tra tanti

Noi tra tanti

Il giorno in cui una reazione non ci farà più arrabbiare bensì sorridere… sarà lo stesso in cui lo scontro della conoscenza… avrà lasciato spazio alla complicità dell’essersi scelti… Chissà come mai spesso ci sentiamo letteralmente trascinati da uno strano magnetismo che sembra impedirci di staccarci da qualcuno con cui stiamo in paradiso in alcuni momenti, quanto nel fondo di un baratro in altri in cui, inevitabilmente, ci scontriamo. Eppure in occasioni precedenti, nelle esperienze già vissute e che sono state un tassello importante nella nostra maturità emotiva, non abbiamo esitato qualora avevamo realizzato che i motivi di scontro erano troppo fastidiosi e snervanti, completamente al di fuori del nostro concetto di rapporto ideale. Dunque perché in questo caso è così impossibile mantenere la decisione? Come mai la nostra forza si sgretola davanti alla pienezza emotiva che comunque sentiamo nei momenti in cui gli scontri non si verificano? Forse il…

Continua a leggere